ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGaming

Animoca Brands raccoglie 360 milioni di dollari e viene valutata 5,4 miliardi

La società di Hong Kong attiva nella blockchain dei videogiochi raggiunge un valore di 5,4 miliardi di dollari

di Monica D'Ascenzo

3' di lettura

Il mondo dei videogiochi cresce a ritmo sostenuto e il mercato da 250 miliardi di dollari di ricavi fa gola non solo ai big come Microsoft, ma anche alla finanza. In un comparto effervescente, in questo inizio d’anno, con un paio di operazioni che stanno ridisegnando il settore, non può stupire il nuovo round di finanziamento chiuso da Animoca Brands. La società di Hong Kong, attiva nello sviluppo di videogiochi basati sulla blockchain, ha annunciato di aver raccolto quasi 360 milioni di dollari, in un’operazione che porta la valutazione dell’azienda a 5,4 miliardi di dollari. Vale a dire più del doppio del valore che le era stato riconosciuto nell’ottobre scorso, in occasione di un finanziamento da 65 milioni. il terzo nel corso dell’anno. Allora la valutazione si era attestata a 2,2 miliardi di dollari con una raccolta complessiva arrivata a quasi $ 700 milioni. «Riteniamo di essere ancora nelle fasi iniziali di una nuova rivoluzione di Internet e ci sono enormi opportunità davanti a noi nel 2022 e oltre» ha dichiarato il co-fondatore e presidente esecutivo di Animoca Brands, Yat Siu.

La nuova iniezione di capitali sarà ora utilizzata per crescere per linee esterne in un mercato in deciso consolidamento, oltre che per lo sviluppo di prodotti e licenze di proprietà intellettuale aggiuntive. Il finanziamento, che continua un periodo esplosivo per i giochi blockchain e i token non fungibili, è stato guidato da Liberty City Ventures e vede la partecipazione di 10T Holdings, C Ventures, Delta Fund, Gemini Frontier Fund, Gobi Partners Greater Bay Area, Kingsway, L2 Capital, Mirae Asset, Pacific Century Group, ParaFi Capital, Provident, Senator Investment Group, Sequoia China, Smile Group, Stable Asset Management, Soros Fund Management, Wildcat Capital Management, and Winklevoss Capital.

Loading...

L’interesse degli investitori è giustificato dal fatto che lo scorso anno il mercato degli NFT è esploso a quasi 25 miliardi di dollari rispetto ai poco meno di 100 milioni di dollari nel 2020, secondo i dati della società di monitoraggio delle vendite NFT DappRadar. La quota di risorse digitali legate ai giochi rappresentano ormai circa il 20%. E il mercato non si è fatto sfuggire il trend tanto che nel 2021 le società di giochi basati sulla blockchain e sui NFT hanno raccolto investimenti per un totale di 3,6 miliardi di dollari, secondo Axios Gaming.

Tra proprietà intellettuale e investimenti

Animoca Brands sviluppa, opera e investe in giochi basati sulla blockcha e fra i suoi titoli più popolari annovera The Sandbox e Revv Racing. Ma il business nel settore non si limita a questo, tanto è vero che la società di Hong KOng conta anche investimenti in oltre 150 società NFT, metaverso e blockchain, tra cui OpenSea, il creatore di NBA Top Shot Dapper Labs, lo sviluppatore di Axie Infinity Sky Mavis e, dalla scorsa settimana, la Fan Controlled Football League. Partecipazioni che secondo Siu avevano un valore complessivo di circa 16 miliardi nel novembre scorso.

La società co-fondata da Yat Siu è stata delistata nel marzo 2020 a causa dei problemi con l’Australian Stock Exchange, per aver violato le regole di quotazione a causa del suo «coinvolgimento in attività legate alle criptovalute», tra le altre questioni. Con il delisting è arrivata anche la svolta e round di finanziamenti a raffica che hanno portato alla crescita esponenziale del valore della società. Nel maggio 2021 Animoca Brands ha raccolto 88,8 milioni di dollari nel primo round, che ha valutato l’azienda a 1 miliardo di dollari. Dopo aver completato la seconda parte del round, con un aumento di capitale da 50 milioni a luglio, ha raggiunto finanziamenti per altri 65 milioni a ottobre da investitori che includevano Sequoia Capital e Ubisoft.

Animoca Brands non è l’unica azienda di giochi blockchain a registrare ginanziamenti repentini e ingenti. Il concorrente Mythical Games, che sviluppa sia i giochi blockchain che la tecnologia alla loro base, ha raccolto 75 milioni a giugno e tre mesi dopo Sorare ha raccolto 680 milioni per il suo gioco di fantacalcio basato su blockchain. Sky Mavis e Dapper Labs hanno ottenuto chiuso round rispettivamente da 152 milioni e 250 milioni verso la fine del 2021. Società in cui Animoca Brands possiede partecipazioni. Siu, infatti, non teme i suoi concorrenti, anzi. Preferisce scommettere sulle loro potenzialità di crescita.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti