La manifestazione di Confindustria

«Anticipare il futuro», le iniziative strategiche di Fondirigenti a Connext 2021

Fondirigenti partecipa a Connext, per il secondo anno, come sponsor istituzionale. Il presidente Carlo Poledrini: «Abbiamo voluto dedicare questo primo appuntamento di Connext alle iniziative strategiche, attraverso un confronto ‘in diretta' con manager, imprenditori e rappresentanti dei sistemi associativi»

(12386)

3' di lettura

Fondirigenti partecipa a Connext, per il secondo anno, come sponsor istituzionale. Alle sue iniziative strategiche attivate nel 2021 è stato dedicato il primo appuntamento il 29 novembre a Connext, la manifestazione nazionale di partenariato industriale di Confindustria..
«Abbiamo voluto dedicare questo primo appuntamento di Connext alle iniziative strategiche, attraverso un confronto ‘in diretta' con manager, imprenditori e rappresentanti dei sistemi associativi sugli aspetti innovativi rispetto ai diversi focus tematici. Connext è una manifestazione importante perché viene in un momento particolare per il nostro Paese, un periodo di ripartenza e speranza, e che mette al centro del dibattito i principali driver della crescita: l'innovazione, la sostenibilità, le nuove forme di lavoro e, naturalmente, le persone driver che manager e imprese devono poter presidiare con competenza e proattività anche per cogliere le importanti opportunità del PNRR» ha detto il presidente di Fondirigenti Carlo Poledrini, in apertura dell'incontro.

Le competenze per affrontare le nuove sfide

«Fondirigenti ha da sempre indagato sulle competenze chiave per affrontare con successo le nuove sfide – ha sottolineato il presidente -. Siamo infatti l'unico fondo professionale in Italia ad attuare queste iniziative strategiche, in collaborazione con territori e settori industriali, indagando sulla formazione necessaria ad accompagnare i nuovi trend, vitali per il futuro dell'economia e del Paese».

Loading...

I temi chiave

I 12 progetti avviati quest'anno, che vanno dall'intelligenza artificiale, alle start up, dalla sostenibilità alla digitalizzazione, fino alla diversity & inclusion e al lavoro agile: temi chiave, per il consolidamento della capacità competitiva del Paese, sono stati illustrati dai responsabili delle associazioni.«Questo incontro ci ha permesso di riassumere in pochissimo tempo il ricchissimo lavoro che sviluppiamo con le iniziative strategiche che sono un po’ il laboratorio in cui proviamo ad anticipare il futuro - ha spiegato il direttore generale di Fondirigenti Massimo Sabatini – si tratta di lavori molto diversi, in cui il filo conduttore è costituito dalle competenze dei manager, cioè di quelle figure chiave che guidano il cambiamento».

Le competenze per il lavoro che cambia

«Sono le competenze per gestire il lavoro che cambia; per introdurre nuove tecnologie in azienda; per caratterizzarle in senso sostenibile ed inclusivo. È un po’ come se stessimo scrivendo le istruzioni per l'uso per questa fase di grandi trasformazioni. Queste competenze poi possono trovare risorse importanti, con il conto formazione e con i nostri Avvisi, per essere trasferite nelle singole aziende, da sole o aggregate in filiera. È importante anche individuare i luoghi dove queste competenze possono essere trasferite.«Siamo convinti che le competenze siano il principale fattore abilitante della grande stagione di investimenti che si apre. Il dibattito di oggi ha fatto emergere alcune parole ‘chiave' per il futuro, che sono particolarmente preziose per orientare la nostra azione di anticipazione dei fabbisogni formativi dei manager: occupabilità, partenariato, trasformazione, sostenibilità. A cui ne aggiungo una che vuole essere il tratto distintivo di Fondirigenti, ‘nuove generazioni di leader. Ci rivolgiamo infatti ai giovani dirigenti, ai giovani imprenditori che abbiamo chiamato a confronto e che vogliamo far crescere con i premi di laurea intitolati a Giuseppe Taliercio, e che mettiamo al centro della nostra azione. Se Connext vuole essere una finestra sul futuro delle imprese italiane, in cui le idee si incontrano, le nuove generazioni possono essere un ‘lievito' prezioso per farle crescere”.

La capacità di ibridare

E' intervenuto al webinar “Anticipare il futuro” anche Riccardo Di Stefano, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria “Questo biennio di pandemia ha reso le nostre imprese più inclusive e più flessibili. Non sono scomparsi gli uffici, lo sappiamo, ma si sono diffusi. L’impresa è diventata ‘olistica’. La produttività non si ricerca solo dentro le mura dell’azienda ma ovunque. Oggi il successo delle iniziative – ha sottolineato - dipende dalla capacità di ibridare, di decostruire e ricostruire, di creare fiducia e saper digitalizzare. Lo smart working ha trasformato le relazioni tra manager e collaboratori, le ha rese più orizzontali e partecipative. Ha anche aggiunto responsabilità, perché modifica le metriche di abilità dei manager”.

Il secondo appuntamento di Fondirigenti a Connext 2021

Il secondo appuntamento di Fondirigenti in programma a CONNEXT 2021 “Open, Green Smart: Le competenze manageriali per la ripartenza” sarà incentrato sulle competenze manageriali necessarie a gestire i grandi processi di trasformazione in corso, a partire dall’analisi dei risultati dell'Avviso 1/2021, per dimostrare l'apporto concreto di Fondirigenti nel favorire la crescita delle competenze manageriali. L’appuntamento è per giovedì 2 dicembre in presenza presso il MiCO - Milano Congressi (Sala Amber 2).


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti