Avete voluto la bicicletta? Adesso dovete evitare che ve la rubino: ecco tutti i modi

6/10Bike

Antifurto per bici / I lucchetti classici

(Paolese - stock.adobe.com)

L'antifurto classico da bicicletta urbana ha svariate forme e si divide in due grandi categorie: i lucchetti non rigidi, a catena o con fili di acciaio variamente intrecciati, anche a spirale; e i lucchetti rigidi, comunemente chiamati U-Lock, costituiti da una parte ad arco o ad U che si innesta in una barra di chiusura. Entrambe le tipologie non sono invincibili: basta un tronchese o un flessibile a batteria per tagliare l'acciaio. “Il livello di sicurezza di questi sistemi”, spiega Paolo Franchi, responsabile dell'ufficio acquisti del distributore di biciclette e accessori Brn Bike Parts, “corrisponde al tempo che bisogna impiegare per tranciarli ovvero alla resistenza opposta al tentativo di manomissione”. Se fortissimo è sul mercato americano il marchio Kryptonite, nato nel 1971 con il primo U-Lock e relativo negozio in Second Avenue a New York, equivalente nella varietà dell'offerta è l'inglese OnGuard di cui Brn è distributore esclusivo per l'Italia.

In fase di test, su alcuni di questi lucchetti, sono il sistema di riconoscimento e di sblocco attraverso le impronte digitali o mediante connessione bluetooth. Alcuni U-Lock hanno anche integrato allarmi sonori che scattano in caso di manomissione. In ogni caso, lo ripetiamo, nessun lucchetto, al contrario dei diamanti, è per sempre.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti