Abbinamenti

Antinori sarà il vino ufficiale della Ryder Cup di Golf a Roma

L’evento clou del golf internazionale si tiene ogni due anni alternativamente negli Usa e in Europa. Per la prima volta si svolgerà nella capitale italiana

di Giorgio dell'Orefice

Due giocatori del team Usa si congratulano dopo un colpo all’ultima Ryder Cup che si è svolta negli Stati Uniti a settembre - Ap

2' di lettura

Per la prima volta un vino italiano, l'etichetta Villa Antinori, è stato scelto come partner della Ryder Cup di golf considerata tra i principali e più seguiti eventi sportivi al mondo, secondo molti preceduta solo da Olimpiadi e Mondiali di calcio.

La prossima tappa della Ryder Cup (la 44ma dalla fondazione nel 1927) – evento clou del golf internazionale che si tiene ogni due anni alternativamente negli Usa e in Europa e che contrappone le due compagini (in totale 12 giocatori) di giocatori statunitensi ed europei – si giocherà in Europa nel 2023 e in particolare a Roma (al Marco Simone Golf & Country Club dal 29 settembre 2023).

Loading...

Prima volta di un vino italiano

Per la prima volta un vino italiano l'ha quindi spuntata dopo una lunga selezione durata oltre sei mesi e nella quale erano presenti diverse etichette made in Italy e francesi. «Siamo contenti – conferma al Sole 24 Ore, il presidente onorario di Antinori, Piero Antinori -. La Ryder Cup è uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo che Roma finalmente è riuscita ad aggiudicarsi. E noi siamo felici di farne parte. È la prima volta che questo evento si tiene in Italia e passeranno molti anni prima che ce ne sia un'altra edizione. Per questo sarà una fantastica vetrina per i prodotti italiani».

Cambio di villa in etichetta

L'etichetta Villa Antinori è composta da quattro vini due rossi e due bianchi: un Chianti Classico Docg Riserva, un pinot Bianco e i due Toscana Igt e proprio di recente ha subito un piccolo restyling. «Abbiamo cambiato l'immagine della villa raffigurata in etichetta – spiega Piero Antinori -. Adesso campeggia Villa del Cigliano che è una delle nostre tenute più antiche, è infatti del 1400 e si trova vicino a San Casciano Val di Pesa nel Chianti Classico. Si tratta di una villa che è appartenuta a un ramo della famiglia che si è estinto e che noi abbiamo riacquistato. È una tenuta storica con un’azienda agricola e con dei vigneti di grande qualità. Quella che invece era riportata in precedenza in etichetta era pur sempre una Villa Antinori ma che durante la guerra era stata distrutta da un bombardamento e via via abbandonata. Mio padre poi decise anche di venderla ed era rimasta in etichetta in maniera un po' simbolica. Adesso invece abbiamo inserito l'immagine di una villa che è esistente».

Il vino italiano sui podi eccellenti

La sponsorizzazione della Ryder Cup non si esaurisce solo nell'evento che si terrà a Roma nel 2023 ma consiste in quasi un anno di cerimonie, inviti, ospitality e ingressi per gli sponsor. Con questa sponsorizzazione, che segue quella di quest'anno di Ferrari con il Campionato del mondo di Formula 1, il vino italiano compie un salto di qualità sul piano della comunicazione diventando partner di alcuni dei più importanti eventi sportivi globali.

L'immagine di pochi giorni fa di Max Verstappen che brinda con lo spumante Ferrari ha fatto il giro del mondo. E si spera che brindino con un calice di Villa Antinori anche i vincitori della prossima Ryder Cup di Golf, magari europei.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti