Universita

«Antropocene, una nuova era in cui è l’uomo a orientare il clima»

di Stefano Elli

1' di lettura

«Secondo gli scienziati, dalla metà del XX secolo, siamo entrati in una nuova era geologica: a cui è stato dato il nome di Antropocene. Ciò che differenzia questa dalle ere precedenti è che il riscaldamento globale che la caratterizza è un effetto diretto delle attività umane». A illustrare uno dei due macrotemi prescelti per l’iniziativa è Adriana Castagnoli, già docente di Storia all’università di Torino, che fa parte del Comitato scientifico del Festival: «Le conseguenze dell’azione umana possono essere modificate. Abbiamo individuato dieci temi su cui gli studenti potranno misurarsi sulla base delle proprie specializzazioni. Tra queste la riduzione dei gas serra, la conservazione delle risorse idriche, l’eliminazione dei rifiuti, la promozione delle tecnologie sostenibili, il design e le costruzioni, il potenziamento delle infrastrutture sostenibili, gli interventi per aumentare la consapevolezza degli individui, le disposizioni e misure per la conformità fra leggi nazionali e comunitarie per la sicurezza energetica e le misure per l’autonomia energetica Ue».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati