Dal cicloturismo alle salite, dall'allenamento alle ciclabili top, i migliori siti e app gratuiti per ciclisti

3/12Bike

App per ciclisti / Strava, il primo social network di runner e ciclisti

Basta aprire l'applicazione su smartphone e premere su “registra”, per poi dimenticarsela nella tasca della maglia ciclistica affinché il GPS di Strava memorizzi l'attività in movimento, a piedi o in bicicletta, fornendo alla fine i minuti effettivamente pedalati, la distanza, la velocità media, le calorie spese e il dislivello negativo. Ma attenzione, come per ogni altra app basata sulla localizzazione satellitare, Strava consuma la batteria del cellulare durante il giro. Meglio disattivare contestualmente funzioni e applicazioni non necessarie.

Con 1 milione di sportivi che si aggiungono ogni mese, 1.100 atleti professionisti registrati, 4 milioni di foto condivise al mese, il social network di runner, nuotatori e ciclisti fondato nel 2009 che impiega adesso 180 persone di staff custodisce un bottino di oltre 3 miliardi di “attività” effettuate a piedi o in bicicletta da 50 milioni di sportivi in tutti i Paesi del mondo. La base operativa di San Francisco fornisce questi dati: 19 milioni sono stati gli “upload” settimanali nel 2019 pari, nell'insieme, a 8 miliardi di miglia percorse di cui 5,6 miliardi solo a carico dei ciclisti, abbastanza per andare e tornare da Marte 82 volte. Dalla fine del 2018, le attività sportive registrate sul social da atlete donne è aumentata del 59%. Quasi la metà, il 49% di tutte le uscite in bicicletta registrate su Strava risultano essere di gruppo. Il suo database crea inoltre, in tempo reale, una “heatmap”, letteralmente una mappa del calore attualmente intitolata Strava Metro, che mette in evidenza le zone del mondo dove si registra il maggior numero di attività sportive, un'indicazione preziosa per i pianificatori di ciclabili e ciclopedonali.

Compatibile con oltre 400 dispositivi e ciclo computer, utilizzata da chi vuole misurare e migliorare la propria performance, nonché condividerla con amici seguiti o da cui si è seguiti, Strava non è usata per la pianificazione di percorsi cicloturistici. Il social ha comunque raggiunto numeri notevoli e una capacità di aggregazione che è sulla falsariga di quella di Facebook. Dal maggio del 2020, il social ha reso a pagamento la funzione di pianificazione di percorsi, la visualizzazione dei tracciati consigliati dagli utenti, il piano di allenamento e la classifica dei leader su determinati “segmenti”. Agli iscritti si sta offrendo una prova gratuita di 30 giorni prima di richiederne l'accesso a pagamento.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti