Mercato e Industria

Apple licenzia 200 dipendenti di Project Titan, a rischio la guida autonoma

default onloading pic

1' di lettura

La scorsa settimana Apple ha licenziato altri 200 dipendenti del Project Titan, il gruppo di lavoro sui veicoli autonomi. Lo scorso agosto Apple aveva ingaggiato un vicepresidente del reparto ingegneria di Tesla Bob Mansfield e il veterano di Apple Doug Field, ponendoli a capo del team Titan. Le recenti dismissioni della scorsa settimana sono viste internamente come una ristrutturazione anticipata sotto la nuova gestione. “Abbiamo un team talentuoso che lavora su sistemi autonomi e tecnologie associate e mentre questo concentra il proprio lavoro su diverse aree chiave per il 2019, alcuni gruppi vengono trasferiti ad altri progetti in altri ambiti dell'azienda per supportare l'apprendimento automatico del sistema di guida autonomo di Apple” ha dichiarato un portavoce. Altri dipendenti in precedenza sono stati colpiti dalla ristrutturazione del Project Titan rimanendo in Apple ma dislocati in diverse parti dell'azienda.

Apple ha dichiarato di continuare a credere che ci sia un'enorme opportunità
con i sistemi a guida autonoma e che l'azienda abbia capacità uniche per contribuire a quello che considera il più ambizioso progetto di auto-apprendimento dei sistemi di guida senza conducente di sempre. Apple è rimasta silenziosa negli ultimi tempi a proposito delle proprie prospettive automobilistiche, che sembrano essere state ridimensionate spostando l'attenzione dal veicolo che inizialmente si diceva dovesse venire lanciato, sul software.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti