media e formazione

Apple: «Serve giornalismo di qualità e pensiero critico». Sostegno all’Osservatorio giovani-editori

default onloading pic
Epa


2' di lettura

C’è anche un progetto italiano tra quelli destinati a incoraggiare il pensiero critico e dare agli studenti la possibilità di essere meglio informati e che beneficeranno del sostegno di Apple.

Due di queste iniziative – News Literacy Project (Nlp) e Common Sense –si svolgono negli Stati Uniti, mentre la terza è quella ormai consolidata dell’Osservatorio permanente giovani-editori fondato da Andrea Ceccherini. Ai tre progetti Cupertino fornirà appoggio e sostegno per portare avanti lo sforzo di fornire alle nuove generazioni gli strumenti necessari a sviluppare quel pensiero critico sempre più fondamentale nell’epoca digitale e dei nuovi media.

PER SAPERNE DI PIU’ / Osservatorio giovani-editori da “esportazione”. Accordo negli Usa

«L’alfabetizzazione nel campo dell’informazione è vitale per sostenere una stampa libera e una democrazia in salute – ha detto il ceo di Apple Tim Cook – e siamo orgogliosi di collaborare con le organizzazioni in prima linea in questo sforzo». «Siamo rimasti colpiti – ha sottolineato Cook – dall’importante lavoro svolto da News Literacy Project, Common Sense e dall’Osservatorio, lavoro che ha permesso ai giovani di essere cittadini attivi e impegnati».

Andrea Ceccherini ha chiarito come «la missione dell’Osservatorio permanente giovani-editori sia proprio di aiutare i giovani a sviluppare le capacità di pensiero critico, confrontando le diverse fonti di informazione di qualità». Per il fondatore e ceo dellOsservatorio «in un momento in cui si stanno diffondendo sempre più notizie false o manipolate, non possiamo cedere all’idea che i servizi di fact-checking di terze parti siano l’unico modo per valutare l’affidabilità delle fonti di notizie». Ceccherini è convinto che «sia possibile esercitare la nostra mente ed essere padroni del nostro destino. La nostra ambizione è contribuire a formare più cittadini, aprendo sempre più la nostra società ad una cultura del dibattito e del confronto civile, che è alla base di ogni sana democrazia».

«Apple News ha come obiettivo quello di presentare un giornalismo di qualità realizzato da fonti affidabili – spiega Lauren Kern, caporedattore di Apple News – e siamo entusiasti della decisione di Apple di supportare queste importanti organizzazioni nel loro progetto di formare le prossime generazioni con le competenze adeguate a cercare le informazioni accurate e affidabili in un panorama giornalistico sempre più complicato».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...