Sport

Argentina, Sampaoli incontra Higuain e Dybala per portarli al Mondiale

a cura di Datasport

2' di lettura

Jorge Sampaoli da 15 giorni è in giro per l'Europa per visionare i propri giocatori, venerdì prossimo tornerà a Buenos Aires, parlerà con il presidente federale Tapia e poi dovrebbe consegnare la lista dei 35 convocati per il Mondiale in Russia. Entra il 14 maggio infatti la Fifa vuole una prima lista "larga", che poi si ridurrà il 4 giugno a quella definitiva dei 23 nomi ufficiali. I maggiori dubbi del tecnico riguardano l'attacco, dove dovrà scegliere tra i molti fuoriclasse a disposizone. Attendono con ansia Higuain, Dybala e Icardi, i tre "italiani" che potrebbero giocare al fianco di Messi e Aguero.   Il segnale è che Sampaoli ieri è stato a Torino per incontrare proprio la coppia bianconera, che secondo i media argentini dovrebbe essere confermata anche per la convocazione a Russia 2018. Non era scontato, perché Higuain, che pure è stato un pilastro della sua (breve) gestione e dell'Argentina degli ultimi anni aveva sbagliato le ultime due amichevoli, contro Italia e Spagna, riaccendendo le polemiche. In patria il Pipita deve fare i conti con un nutrito e agguerrito gruppo di "contestatori", che non gli perdonano i gol sbagliati nelle finali perse fra l'ultimo Mondiale e le 2 Copa America degli ultimi anni. Il Pipita però era il favorito per il ruolo di centravanti e dopo le ultime decisive prestazione con la Juventus era impensabile lasciarlo a casa.    Per Dybala il discorso è ancora più complicato, perché Paulo non era nelle ultime liste delle amichevoli (complice l'infortunio) e perché viene considerata difficile la sua coesistenza con Messi. L'infortunio della stella blaugrana contro Italia e Spagna ha però probabilmente convinto tutti della necessità di portare a Mosca un'alternativa al numero 10. In più, resta da valutare la condizione di Aguero, che a 58 giorni dall'inizio del torneo russo si è operato al ginocchio. Il tour di Sampaoli proseguirà a Milano, dove verificherà le condizioni di Biglia, in recupero dopo la frattura di due vertebre, e parlerà con Icardi che sarà nella lista allargata dei 35, ma con poche certezze sui 23 a meno di clamorosi colpi di scena.  

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti