Moto

Arriva DesertX: Ducati sfida Honda e Yamaha

di Simonluca Pini

3' di lettura

Da Borgo Panigale alle dune del deserto. Ducati continua l’allargamento della gamma presentando modelli inediti come la nuova DesertX, svelata a Dubai e in contemporanea con la Ducati World Première digitale. Versione di serie della concept presentata nel 2019, la novità realizzata dal Centro Stile Ducati riporta la mente alla moto da enduro degli anni 80. Equipaggiata con ruota anteriore da 21” e posteriore da 18”, la DesertX parte da questa caratteristica per sfidare rivali come Honda Africa Twin e Yamaha Ténéré, oltre a strizzare l’occhio anche al cliente Bmw che cerca una maggiore attitudine all’offroad senza però rinunciare alle doti stradali. La nuova moto costa 16mila euro.

Lo schema adottato per la ciclistica prevede un nuovo telaio a traliccio in acciaio, che lavora in combinazione con sospensioni a lunga escursione in grado di garantire un comportamento ottimale anche nel fuoristrada più impegnativo merito anche del peso a secco contenuto in 202 kg. La DesertX è spinta dal motore a distribuzione desmodromica Testastretta 11° da 937 cc raffreddato a liquido, con 110 cv di potenza a 9.250 giri munito e una coppia massima di 92 Nm a 6.500 giri. Per offrire il miglior rendimento possibile nella guida in fuoristrada e nelle diverse destinazioni d’uso, il motore è stato ottimizzato in maniera specifica per questa moto. Il cambio possiede infatti rapporti dedicati differenti rispetto a quelli della Multistrada V2.

Loading...

Sul fronte delle sospensioni troviamo una forcella Kayaba a steli rovesciati da 46 mm di diametro ha 230 mm di escursione ed è regolabile in compressione, estensione e precarico. Anche il monoammortizzatore, sempre Kayaba, è regolabile in compressione, estensione e precarico e, abbinato al forcellone in alluminio, consente una corsa della ruota posteriore di 220 mm. Promossa anche la luce a terra, con 250 mm a disposizione.

Tornando agli pneumatici, la moto monta di primo equipaggiamento coperture Scorpion Rally STR, con misure 90/90-21 e 150/70 R18. Alla voce freni l’impianto è dotato, come tutte le moto Ducati, di funzione di ABS Cornering. L’ anteriore monta pinze radiali monoblocco Brembo M50 a 4 pistoncini da 30 mm di diametro, pompa assiale con leve regolabili e doppio disco da 320 mm con flange in alluminio. Al posteriore invece un singolo disco da 265 mm di diametro su cui lavora una pinza flottante a doppio pistoncino, sempre Brembo. Sviluppata anche per la guida in piedi, tipica dell’offroad, presenta una sella posizionata a 875 mm da terra e disponibile anche più bassa grazie agli accessori disponibili.

L’autonomia adeguata ai viaggi più lunghi è garantita dal serbatoio da oltre 21 l e alla possibilità di montare un secondo serbatoio nella parte posteriore della moto come accessorio, aggiungendo ulteriori 8 l di benzina. Per quanto riguarda la capacità di carico, si arriva a quasi 120 L di volume disponibile tra borse e top case in alluminio. Passando all’elettronica, I Riding Mode disponibili su DesertX sono ben 6 e lavorano in combinazione con i 4 Power Mode che modificano potenza e prontezza di risposta del Testastretta: Full, High, Medium, Low.

La principale novità è rappresentata dai settaggi specifici per il Riding Mode Enduro e dall’introduzione del nuovo Riding Mode Rally, che si aggiungono a Sport, Touring, Urban e Wet. Ciascun Riding Mode, anche grazie alla presenza della Imu (Inertial Measurement Unit) Bosch, può cambiare il carattere della moto a seconda delle scelte del pilota, agendo sui livelli di intervento dei vari controlli elettronici.

L’Abs Cornering, in particolare, è settabile su 3 livelli per potersi adattare a ogni situazione e al livello di esperienza del pilota. Nei Riding Mode dedicati all’off-road (Enduro e Rally) l’Abs Cornering può anche essere completamente disattivato attraverso il blocchetto comandi con tasto dedicato. Il cruscotto, è dotato di display a colori da 5 pollici e offre un sistema di connettività e integrazione con lo smartphone.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti