Prodotti

Arriva a Milano la Games Week. In scena gli eSport ma serve studiare

di Luca Tremolada

2' di lettura

Ottava edizione di Milan Games Week , quest'anno come l'anno scorso al centro del tavolo ancora una volta gli eSport. Due arene dedicate per circa 16mila metri quadrati per fare toccare con mano l'emozione di seguire videogiocatori che giocano ai videogiochi dal vivo. Sarà una prova del nove per capire meglio la presa sul nostro mercato e sul nostro pubblico di queste nuove forme di intrattenimento “sportivo”. Gli sponsor sembrano crederci, anche se qui da noi i numeri non sono neppure paragonabili alle cifre che sono girate in Usa e in Corea. Qualche dubbio invece lo nutrono i nuovi spettatori.

Per esempio, per un over quaranta l'esperienza in una arena per assistere a un videogioco competitivo poco conosciuto può essere diciamo spiazzante. Quello che infatti sta emergendo con chiarezza è che gli eSport per avere un senso mediatico vanno spiegati bene. Per seguire in diretta le partire serve avere ben chiaro non solo il funzionamento del gioco, ma interfaccia, statistiche e una conoscenza profonda delle meccaniche profonde del gameplay.

Loading...

Serve insomma sapere dove guardare e quando. Tutte operazioni non banali, che non possono essere demandate alla bravura di chi si occupa delle “telecronaca”. Per diventare insomma uno spettacolo “più” largo di quello che è oggi, serve studiare bene, molto bene il videogioco. A differenza del calcio per divertirsi insomma non serve avere dato due pedate a una palla. Ciò premesso, per curiosi e non ecco di seguito il programma della manifestazione, cosa fare quando.

Cosa vedere quando. Vodafone, partner di tutte le iniziative che si terranno nella ESL Arena, organizzerà attività di intrattenimento e di gioco aperte a tutti, ma il grande protagonista sarà il primo torneo itinerante Vodafone-ESL, che vedrà i giocatori sfidarsi a Clash Royale. Il calendario degli appuntamenti targati PG Esports, prevede invece esibizioni su Fortnite e le finalissime del Red Bull Factions e dell'Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup.

Questo invece il calendario della PG Arena:

Venerdì 5 ottobre la PG Arena sarà tutta dedicata a Fortnite che, con più di 125 milioni di giocatori in tutto il mondo, è il fenomeno dell'anno e sta cambiando letteralmente l'industria videoludica. PG Esports ha in serbo un'esperienza di gaming indimenticabile che coinvolgerà, insieme a Radio 105, alcuni dei maggiori influencer italiani, tra cui Giorgio “Pow3R” Calandrelli dei Fnatic.
Sabato 6 ottobre, invece, la PG Arena ospiterà un evento dedicato agli University Esports Masters, il torneo universitario nato dalla collaborazione tra Francia, Italia, Portogallo, Spagna e Regno Unito in cui i migliori giocatori competitivi di 15 Paesi si contendono il titolo europeo. Nella stessa giornata, appuntamento con la gran finale dell'Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup.
Domenica 7 ottobre, la finalissima della terza edizione del Red Bull Factions, il torneo di League of Legends che vede scontrarsi i migliori atleti esport italiani: il Team Forge sarà chiamato a difendere il titolo italiano in uno scontro a eliminazione diretta che li vedrà confrontarsi con Outplayed, iDomina Esports e il team MOBA invitato da Red Bull.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti