ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùImmobiliare

Arriva l'opas di Evegreen, Coima Res strappa a Piazza Affari

Il prezzo offerto di 10 euro per ogni azione rappresenta un premio del 38,5% rispetto al valore medio del titolo negli ultimi dodici mesi. Obiettivo delisting

di Flavia Carletti

(IMAGOECONOMICA)

3' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Coima Res entra in contrattazione e fa un balzo a due cifre dopo l'annuncio di un'Opas a 10 euro per azione da parte di Evergreen (veicolo detenuto al 97% da Qatar Holding e 3% da Coima Holding). Il prezzo rappresenta un premio del 38,5% rispetto al prezzo medio ponderato per i volumi dei prezzi ufficiali nei dodici mesi precedenti al 27 aprile 2022. Gli analisti di Equita spiegano che «il prezzo offerto equivale ad uno sconto sul NAV del 2021 del 21% e undividend-yield del 3% (con un premio del 22% sui prezzi di chiusura di ieri)». In alternativa, Evergreen offre un'azione BidCo non quotata per ogni azione Coima Res portata in adesione all’offerta, fino a un massimo del 25% del capitale. Le parti che agiscono di concerto porteranno in adesione all’offerta il 41,4% del capitale. Evergreen punta a ottenere adesioni pari ad almeno il 95% del capitale di Coima Res e ottenere il delisting (soglia parzialmente rinunciabile purché le adesioni siano pari ad almeno il 66,7% del capitale).

Il corrispettivo totale dell'operazione non è stato reso noto, ma moltiplicando i 10 euro per azione offerti da Evergreen per il numero di azioni ordinarie (circa 36,1 milioni) si arriva a una cifra di circa 361 milioni. Coima Res continuerà a operare con lo stesso nome nella forma privata, anziché pubblica, e sarà trasformata, a seguito della fusione, in una società di investimento immobiliare a capitale fisso (Sicaf) a gestione esterna a cura di Coima Sgr. I dipendenti di Coima Res saranno integrati in Coima Sgr. Le parti si sono impegnate per sei mesi a non portare in adesione nessuna azione Coima Res di loro proprietà a un'eventuale offerta concorrente.

Loading...

«Portafoglio di Coima è investimento di lungo periodo»

Come si legge in una nota, le parti identificano il portafoglio immobiliare sviluppato da Coima Res come un investimento di lungo periodo, complementare ad altri immobili di proprietà e/o in gestione compresi quelli di Porta Nuova a Milano. Questa caratteristica rappresenta, secondo Evergreen, una base solida per continuare a investire nello sviluppo di Coima Res, «accelerandone la crescita dimensionale con l’obiettivo di consolidarne il ruolo quale piattaforma immobiliare tra i leader nell’ambito del mercato italiano per soddisfazione dei conduttori e performance ambientale e finanziaria». Le motivazioni dell'offerta sono da ricercare nel fatto che, dall'Ipo nel 2016 in poi, le prospettive di crescita di Coima Res «sono state limitate dallo sconto strutturale e persistente che il mercato azionario ha applicato alle azioni di società immobiliari quotate (Reit)», una dinamica amplificata dalla pandemia e da un contesto geopolitico non favorevole e che ha «limitato la crescita di Coima Res tramite aumenti di capitale, potendo tali operazioni comportare potenzialmente la diluzione degli attuali azionisti, strategia esclusa fin dall'Ipo».

Il take private di Coima Res consentirà, secondo Evergreen, di «rimuovere questo sconto applicato dal mercato borsistico, offrendo alla società un accesso agevole al mercato dei capitali». Guardando avanti, Evergreen punta a mettere in atto una strategia di investimento e crescita, almeno in una fase iniziale, in continuità con l’attuale struttura strategica adottata da Coima Res, focalizzata su immobili localizzati nelle principali città italiane e principalmente destinati alla locazione ad uso ufficio e commerciale. Il focus della strategia rimarrà sugli immobili primari di qualità superiore, soprattutto a Milano per la destinazione terziaria, con particolare enfasi sul distretto di Porta Nuova.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti