JAGUAR LAND ROVER

Arriva la tecnologia per trovare sempre semaforo verde

di Luca Figini

2' di lettura

In gergo si definisce “onda verde” un sistema di semafori sincronizzati che permette all'auto di percorrere il tratto di strada trovando via libera purché si mantengano i limiti di velocità imposti. Jaguar Land Rover ha trovato una soluzione ancora migliore per permettere al guidatore di trovare il semaforo verde. Grazie alla tecnologia Vehicle-to-Infrastructure (V2X) sarà possibile evitare i semafori rossi con l'aiuto del Glosa (Green Light Optimal Speed Advisory) che indica la velocità di guida da mantenere per avere la garanzia di trovare verde. Questo sistema è studiato soprattutto al fine di migliorare le congestioni nei centri urbani e ridurre le emissioni derivanti dalle frenate brusche o dalle continue accelerazioni. La piattaforma è in test su una Jaguar F-Pace.

Più nel dettaglio, il Glosa permette all'auto di interagire con i semafori, ovviamente dotati di opportuni sensori, così da informare il guidatore sulla velocità di guida da tenere nelle fasi di avvicinamento agli incroci stradali. Più la V2X si diffonde, più diminuiranno le manovre per evitare di trovare rosso, con coseguente miglioramento della qualità dell'aria. Il fine ultimo è creare un flusso scorrevole del traffico, con meno ritardi e meno stress per i pendolari in auto.
La F-Pace scelta per la sperimentazione può contare su una vasta gamma di funzioni avanzate di assistenza alla guida (Adas). Dunque, il Glosa è stato testato parallelamente a tutta una serie di altre misure, pensate per ridurre il tempo trascorso dai pendolari nel traffico. Tra cui l'Intersection Collision Warning (ICW), che avvisa i conducenti quando non è sicuro procedere ad un incrocio. L'Icw informa i guidatori se altre vetture sono in avvicinamento dalle strade adiacenti ed è in grado di suggerire l'ordine in cui le auto dovrebbero superare l'incrocio.
Altro fronte su cui Jaguar Land Rover si è cimentata verte sulla riduzione della perdita di tempo da impiegare nella ricerca di un parcheggio, fornendo informazioni in tempo reale ai guidatori circa gli spazi disponibili. Inoltre, ha sviluppato il sistema Emergency Vehicle Warning per avvisare gli automobilisti dell'imminente arrivo di un mezzo dei vigili del fuoco, della polizia o di un'ambulanza. Le tecnologie si basano sull'Adaptive Cruise Control, già integrato sulla F-Pace.
Più in generale, i test rientrano in un progetto britannico più ampio UK Autodrive, finanziato dal Governo con 20 milioni di sterline e che sta contribuendo ad accelerare lo sviluppo delle tecnologie di connessione e della guida autonoma di Jaguar Land Rover. Il progetto ha anche consolidato la posizione delle Midlands in qualità di hub tecnologico per l'innovazione della mobilità del futuro.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti