ArtEconomy24

La Tate Britain compra la tela di Constable la "Cattedrale di…

  • Abbonati
  • Accedi
In Primo Piano

La Tate Britain compra la tela di Constable la "Cattedrale di Salisbury" per 23,1 milioni di sterline

  • –di Marilena Pirrelli

La Tate Britain ha comprato il capolavoro del pittore inglese John Constable del XIX secolo "Salisbury Cathedral from the Meadows" per 23.100.000 sterline (34,75 milioni di euro), ciò lo rende uno dei quadri inglesi più costosi mai venduti.
Il dipinto, datato 1831, rischiava di essere ceduto all'estero dai suoi proprietari. Lo ha confermato oggi Nicholas Serota, direttore dal 1988 della Tate."La Cattedrale di Salisbury è uno dei grandi capolavori dell'arte britannica – ha spiegato il direttore della Tate motivando l'acquisto.
Il dipinto era stato dato in prestito ad un altro museo londinese da una famiglia aristocratica inglese. I 23.100.000 pagati dal museo rappresentano il record per una tela di Constable. Infatti il precedente record, l'opera "The Lock" aggiudicata il 3 luglio 2012 da Christie's a Londra arrivò a toccare 22.441.250 sterline (dalla stima tra 20-25milioni), raddoppiando la precedente aggiudicazione da Sotheby's del novembre del 1990 di 10,7 milioni di sterline.
L'acquisto dell'opera di Constable fa parte di una nuova partnership che collega cinque gallerie nazionali e regionali in tutta la Gran Bretagna, che permetterà di esporre il lavoro quasi costantemente. Il paesaggio fa parte della serie delle monumentali tele "six-footer" dipinte da Constable per avere un grande impatto sul pubblico. Il dipinto è considerato il più spettacolare di tutti, di cui andava fiero. L'artista scrisse in merito: "Dicono che ciò che ho fatto è più bello di qualsiasi altro mio lavoro".

© Riproduzione riservata