ArtEconomy24

Il Met acquista un ritratto del XVII secolo da un privato inglese dopo uno stop…

  • Abbonati
  • Accedi
In Primo Piano

Il Met acquista un ritratto del XVII secolo da un privato inglese dopo uno stop all'export di tre mesi

  • –di Maria Adelaide Marchesoni


Un monumentale dipinto, A Portrait of Everhard Jabach and Family (233.5 x 325 cm) del pittore francese Charles Le Brun, del quale si erano perse le tracce per decenni, è stato acquistato dal Metropolitan Museum of Art di New York dopo un'attesa durata tre mesi, in quanto le autorità britanniche avevano bloccato l'esportazione del dipinto.
In febbraio, dopo che il museo americano aveva accettato di acquistare il raro ritratto del XVII secolo, che era in mani private in Inghilterra dalla fine del XVIII secolo, il Reviewing Committee on the Export of Works of Art and Objects of Cultural Interest (la commissione per l'esportazione di opere d'arte e oggetti di interesse culturale), in Inghilterra aveva emesso sul dipinto un divieto all'esportazione della durata di tre mesi prorogabile fino al 6 ottobre 2014, qualora si fossero verificati serie intenzioni di tenere il dipinto in Inghilterra. La procedura da parte dell'istituzione britannica ha infatti come obiettivo consentire alle varie istituzioni di effettuare un'operazione di fund raising e per questo dipinto l'ammontare era pari a 7,3 milioni di sterline (12,3 milioni di dollari) che il Met aveva accettato di pagare al legittimo proprietario.
Tra gli oppositori all'esportazione del dipinto, Nicholas Penny, direttore della National Gallery di Londra che, in una lettera al Reviewing Committee ha fatto presente l'importanza del dipinto per il museo da lui diretto, sostenendo inoltre che, nelle collezioni inglesi vi sono pochi dipinti di Le Brun e tutti rappresentano soggetti religiosi, storici o mitologici, la maggior parte influenzati dallo stile di Poussin, ma non vi sono ritratti.
Fortunatamente per il Met, nessuna istituzione britannica ha cercato di acquistare il dipinto, che ora sta per volare a New York.
Le Brun aveva dipinto due versioni per il banchiere e collezionista Everhard Jabach e, la seconda versione è stata acquisita dal Kaiser Friedrich Museum di Berlino nel 1836 e distrutto nel 1945 durante la Seconda Guerra Mondiale.
Il dipinto del Met apparteneva a una collezione privata inglese dal 1791, quando il discendente di Jabach, Johann Matthias von Bors di Colonia lo vendette a Henry Hope, un mercante di Rotterdam di origine scozzese. Il più recente proprietario l'acquistò nel sud-ovest dell'Inghilterra nel 1935, con l'acquisto di Olantigh House nel Kent.
Quando l'opera arriverà al Met gli esperti per la conservazione delle opere effettueranno uno studio per la pulizia e la cornice e, successivamente sarà appeso nelle Gallerie francesi del XVII secolo, insieme ad altri ritratti francesi.

© Riproduzione riservata