ArtEconomy24

Selezione e «lungimiranza» da Sotheby's -

  • Abbonati
  • Accedi
Mercato dell'arte

Selezione e «lungimiranza» da Sotheby's - Vai all’ArtGallery

  • –di Silvia Anna Barrilà

Nel primo semestre 2016 Sotheby's ha tenuto due aste: il consueto appuntamento con l'arte moderna e contemporanea a Milano (25-26 maggio) e l'asta “A Milanese Cabinet Collection” del 13 giugno. Il totale venduto è stato pari a 13.687.300 euro (Iva esclusa), in calo del 30,5% rispetto allo stesso periodo dell‘anno scorso, in cui era stata tenuta una sola asta. Le percentuali di venduto sono state pari all'83% per lotto e all‘89% per valore. “Ci piace sottolineare il prezzo medio di 90.000 euro per lotto realizzato con i 153 lotti venduti” commenta Filippo Lotti, ad di Sotheby's Italia. “Al di là dei numeri ci conforta l'ottima risposta dei collezionisti e degli operatori italiani e internazionali alle nostre proposte sempre più selettive e - mi si passi l'aggettivo - lungimiranti. Sono state organizzate a Milano due aste per settori di collezionismo molto diversi, ma costruite con principi analoghi: pochi lotti, molto ben scelti, presentati con ottime schede descrittive e di provenienze eccellenti”. Filippo Lotti sottolinea, inoltre, la collaborazione svolta con le sovrintendenze, grazie alla quale Sotheby's è riuscita a presentare quasi tutti i lotti dotati di certificato di libera circolazione.

Top lot (dal prezzo di aggiudicazione è esclusa l'Iva)
Lucio Fontana, “Concetto spaziale. Attesa”, 1967, stima 1,2-1,5 milioni di euro, venduto a 1.323.000 euro
Mario Schifano, “Grigio 402”, stima 400.000-600.000 euro, venduto a 627.000 euro
Fausto Melotti, Canone Variato II, Stima 150.000-200.000 euro, venduto a 519.000 euro, record mondiale per una scultura numerata
Cerchia di Francesco Guardi, “Veduta del Canal Grande con il Ponte di Rialto”, stima 40.000-50.000 euro, venduto a 195.000 euro
Coppia di figure in bronzo dorato e smalto, Cina, periodo Kangx, Stima 50.000-70.000 euro, vendute a 177.000 euro
Lampadario in miniatura, corallo, Sicilia, Trapani, XVII-XVIII secolo, stima 30.000-50.000 euro, venduto a 75.000 euro
Francesco Righetti, “Apollo e Daphne”, bronzo, stima 30.000-50.000 euro, venduto a 58.750 euro

© Riproduzione riservata