ArtEconomy24

L’editore PMC (Rolling Stone, WWD e Variety) si compra…

  • Abbonati
  • Accedi
arte e finanza

L’editore PMC (Rolling Stone, WWD e Variety) si compra ARTNews e Art in America

«ARTnews» e «Art in America» delGruppo Art Media Holdings LLC, le storiche riviste di arte, che dall'inizio del secolo scorso (sono state fondate rispettivamente nel 1902 e nel 1913) forniscono una copertura approfondita della scena artistica contemporanea globale, entrano a far parte del gruppo Penske Media Corporation (PMC), leader nel settore dei media glamour e dei servizi di informazione digitale con un pubblico mensile che supera 180 milioni di lettori. Con sede a New York e Los Angeles e uffici sparsi in 11 paesi in tutto il mondo, Penske Media Corp è proprietaria dei marchiVariety, WWD eRolling Stone che coprono i segmenti dell'intrattenimento, moda e musica.
L'acquisto, che secondo indiscrezioni è avvenuto a un prezzo compreso tra 20 e 25 milioni di dollari, è l'ultimo di una serie di operazioni che hanno impegnato il fondatore Jay C. Penske nel corso dell'ultimo anno. Nel dicembre 2017 con un investimento di 100 milioni di dollari PMC si è aggiudicata il controllo di Wenner Media, editore della rivista di musica rock Rolling Stone.
A marzo di quest'anno è stata perfezionata l'acquisizione diSheKnows Media e, nel mese di luglio, di BuzzAngle Music.
PMC ha comprato anche le altre testate del gruppo editoriale Art Media Holdings («MODERNMagazine» e «The Magazine ANTIQUES»), già acquistate dall'attuale presidente Peter Brant (che non avrà un ruolo nel gruppo PMC) nel 2016 dalla società Skate Capital, di proprietà di Sergey Skaterschikov.
Il gruppo PMC ha in programma di potenziare ulteriormente i marchi con investimenti in contenuti e editoriali integrati da dati e strumenti analitici allo sviluppo di un live media e business event, due aree di business già in fase di sviluppo nella rivista Rolling Stone, mentre altri marchi del gruppo sono già presenti in queste aree.
Nel mese di febbraio di quest'anno, nel capitale di PMC ha fatto l'ingresso con una quota pari al 40% e con un investimento di 200 milioni di dollari ilPublic Investment Fund, il fondo sovrano dell'Arabia Saudita, che dopo aver effettuato diversi investimenti in società americane e internazionali, è ora sottoposto da parte degli investitori americani e internazionali a un controllo più approfondito in seguito all'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.

© Riproduzione riservata