Verona

ArtVerona: per la 16° edizione se ne riparla nel 2021

Appuntamento online con iniziative digitali a partire dal 27 novembre, in occasione del Black Friday, fino a gennaio per promuovere il sistema italiano dell'arte contemporanea e moderna

di Maria Adelaide Marchesoni

default onloading pic

2' di lettura

Appuntamento online con iniziative digitali a partire dal 27 novembre, in occasione del Black Friday, fino a gennaio per promuovere il sistema italiano dell'arte contemporanea e moderna. Anche l'ultimo appuntamento italiano con le fiere d'arte di questo terribile 2020 viene cancellato, o meglio posticipato. In un comunicato Veronafiere ha deciso di posticipare al 2021 la 16ª edizione di ArtVerona , prevista inizialmente dall'11 al 13 dicembre negli spazi della fiera che fino a qualche giorno fa, secondo gli organizzatori, assicuravano quelli che erano i criteri richiesti per il rispetto del distanziamento fisico.
Purtroppo l'entrata in vigore del nuovo DPCM, che pone il divieto alle manifestazioni e i limiti imposti agli spostamenti fra Regioni, non ha lasciato alternative agli organizzatori. Lo spazio di ArtVerona, che avrebbe dovuto accogliere 122 gallerie, va online con un programma di iniziative a partire dal 27 novembre 2020 al 10 gennaio 2021.

Si espone in digitale

L'edizione di ArtVerona, la prima con la direzione artistica di Stefano Raimondi, anche in questo caso andrà tutta su una piattaforma digitale. Il nuovo palinsesto online di ArtVerona farà leva sui nomi che si ricollegano ai colori dominanti della grafica della manifestazione: Digital Black, il primo Black Friday dell'arte contemporanea; Digital Yellow, il cuore del programma digitale in cui si inserisce anche la nuova edizione di Level 0, che da quest'anno include non solo musei ma anche fondazioni private, e infine, riservata alle gallerie partecipanti ad ArtVerona iscritte ad ANGAMC , Digital White by ANGAMC con la presentazione di mostre personali.

Loading...

Digital Black Friday

Per il primo appuntamento sulla piattaforma digitale, solo il 27 novembre, ArtVerona applica la formula del famoso evento americano, ormai adottato da altre economie. Ogni galleria proporrà per 24 ore una sola opera al costo più basso possibile e non più ripetibile. L'obiettivo per la fiera con l'utilizo di questa formula è di ampliare l'offerta anche a un pubblico generico che avrà la possibilità di accostarsi alla galleria e di fare un'esperienza nel mercato dell'arte. Il secondo appuntamento Digital Yellow inaugurerà il 4 dicembre e durerà fino al 14 dicembre 2020 e consentirà a ogni galleria di presentare a collezionisti e appassionati da un minimo di cinque fino a un massimo di 15 lavori di artisti rappresentati. Di questo programma fa parte anche la nuova edizione di Level 0, il format che invita musei e da quest'anno anche fondazioni private a individuare un artista italiano tra quelli presentati sulla piattaforma, da promuovere all'interno della programmazione futura dell'istituzione. Infine il terzo progetto Digital White by ANGAMC è rivolto alle gallerie iscritte all'associazione ANGAMC, partner del progetto digitale di ArtVerona. Si svilupperà dal 15 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 nella modalità di un Solo Show, in cui si potranno approfondire e mostrare da un minimo di cinqu e fino a dieci opere di un solo artista.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti