CORTE CONTI

Assemblea regionale siciliana: tra precari Ars e portaborse in media due-tre persone per ciascun deputato

(ANSA)

1' di lettura

Sono 162 le persone stabilizzate, tra precari storici dell’Ars (74) e portaborse neo-assunti (88), dai nove gruppi parlamentari all’Assemblea regionale siciliana: una media di 2,3 per ognuno dei 70 deputati. I numeri sono emersi durante l’adunanza pubblica alla Corte dei Conti che ha chiesto ai capigruppo dell’Ars i dati sui contratti del personale interno.

Corte conti: sospetto di assunzioni illeggittime
C’è il sospetto di illegittimità nelle assunzioni degli 88 portaborse contrattualizzati dai singoli deputati all’Assemblea siciliana, grazie a una leggina, che fu approvata quattro anni fa, scattata all’inizio di questa legislatura. A quantificare la somma a disposizione di ogni deputato per i portaborse D6, poco più di 58.500 euro all’anno, è un decreto del 23 novembre dell’anno scorso firmato dall’ex presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, mai portato in Consiglio di presidenza. A sollevare il dubbio è stato il presidente delle sezioni riunite della Corte dei Conti, Maurizio Graffeo, che nel corso dell’adunanza pubblica stamani ha chiesto ai singoli capigruppo dell'Ars se fossero a conoscenza del decreto presidenziale 293/2017 e se fosse mai passato al vaglio del Consiglio di presidenza: tutti hanno risposto di avere appreso dell’esistenza del decreto solo dopo i rilievi mossi proprio dai giudici contabili, qualche giorno fa, che hanno chiesto chiarimenti ai gruppi proprio sulle assunzioni.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti