dismissioni

Asta Invimit per 200 immobili: offerte entro il 20 settembre

di E. Sg.


default onloading pic

1' di lettura

È fissata per il prossimo 20 settembre la scadenza per presentare le offerte di acquisto per la prima selezione di circa 200 tra abitazioni, negozi e uffici in 8 città italiane (Roma, Firenze, Palermo, Bologna, Pisa, Firenze, Trieste e Sabaudia) messi all’asta da Invimit Sgr (società partecipata al 100% dal Mef).

«L’utilizzo di video tutorial per spiegare l’iter di acquisto, l’identificazione di notai incaricati dalla stessa Invimit per offrire supporto e ricevere sia le offerte di acquisto che eventuali rilanci, un numero verde dedicato per chiedere informazioni e fissare le visite – sottolinea una nota – sono parte fondamentale di un processo di vendita semplice, trasparente e affidabile».

La Sgr si occupa infatti «della valorizzazione di immobili di provenienza pubblica conferiti ai fondi immobiliari da essa gestiti, per un importo di 1,6 miliardi di euro, ed è parte attiva del piano di dismissioni nazionale con un obiettivo complessivo di 610 milioni di euro, di cui 500 attraverso la commercializzazione di quote di fondi immobiliari a investitori istituzionali e 110 attraverso la vendita diretta di asset».

È possibile consultare la prima selezione degli immobili in vendita visitando la vetrina immobiliare presente all'interno del sito www.invimit.it o chiamando il numero verde dedicato per richiedere maggiori informazioni e prenotare una visita.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...