LUSSO BRITANNICO

Aston Martin cresce. Arriva il suv Lagonda

di S.Pi.

default onloading pic
Nome mitico. Aston Martin per il suo suv ha rispolverato il brand Lagonda. Il modello «All-Terrain» per ora è un concept ma sarà costruito a partire dal 2022 in Galles


2' di lettura

Crescita a doppia cifra, oltre cinquemila auto vendute, quotazione in borsa e innovativi modelli in arrivo. La fotografia di Aston Martin mostra un ottimo stato di salute, nonostante le incertezze causate dalla Brexit. Il marchio inglese conosciuto a livello mondiale per essere l’auto “ufficiale” di James Bond deve la sua rinascita non all’agente segreto di Sua Maestà ma all’italiano Andrea Bonomi che attraverso suo il fondo di private equity Investindustrial ne acquistò il 37,5%. Per riportare i conti in attivo ci sono voluti cinque anni e i recenti nuovi modelli presentati sottolineano la voglia di crescita del costruttore oltremanica.

L’elenco delle novità si apre con l’hypercar AM-RB 003, terzo modello sviluppato in collaborazione con Red Bull Advanced Technologies. Pronta ad essere realizzata in 500 esemplari, sarà una hypercar più versatile rispetto alla Valkyrie e dall’elevato sviluppo ingegneristico. Infatti vedrà l’adozione di tecnologie di derivazione aeronautica, partendo dalla tecnologia FlexFoil in grado di sfruttare la flessibilità del carbonio con l’ala è in grado di deformarsi a seconda dei carichi applicati. A spingere la novità britannica la motorizzazione V6 turbo benzina, realizzata direttamente da Aston Martin, accoppiata ad un modulo elettrico.

Per l’erede della Vanquish, modello fortemente atteso dai clienti, si dovrà attendere invece il 2022. Anticipato dalla Vanquish Vision Concept, arriverà sul mercato in abbinamento al motore V6 ibrido posizionato centralmente e al telaio in alluminio. Terza novità destinata a far crescere i volumi del marchio di Gaydon è il suv elettrico Lagonda All-Terrain Concept. Pronto ad essere costruito dal 2022 nei nuovi impianti di St Athan in Galles, definito dalla stessa Aston Martin come la “casa dell’elettrificazione”, punterà anche sull’elevato livello di guida autonoma.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti