ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTelevisione

«Atletico Fiorello» contro «Dinamo Fazio»: sui media italiani il derby finisce 1-1

Secondo Mediamonitor.it, lo showman siciliano prevale sul conduttore di Discovery per citazioni dirette ma il brand «Che tempo che fa» si dimostra più forte di «Viva Rai 2»

di Francesco Prisco

Show di Beppe Grillo in tv: "Ho fallito"

2' di lettura

Il successo di un programma televisivo si misura anche oltre i dati di ascolto: nell’impatto mediatico che riesce ad avere nel resto della programmazione televisiva e oltre. Finisce così 1 a 1 il derby sui media italiani tra «Atletico Fiorello» e «Dinamo Fazio»: nell’ultimo mese radio e tv italiane hanno parlato più di Rosario Fiorello (452 citazioni) che di Fabio Fazio (319) e questo benché il programma televisivo di Fazio sia partito il 15 ottobre e quello di Fiorello il 6 novembre scorso. Se si confrontano viceversa le menzioni su radio e tv dei rispettivi programmi si scopre che Che tempo che fa , brand forte di 20 edizioni in Rai prima di approdare a Discovery, prevale su Viva Rai 2 (245 citazioni a 170). Questi dati scaturiscono dal monitoraggio sulle principali emittenti televisive e radiofoniche italiane svolto da Mediamonitor.it, piattaforma che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85. Mediamonitor.it ha raccolto le citazioni dell’ultimo mese relative a Fiorello e a Viva Rai 2 e quelle relative a Fabio Fazio e a Che tempo che fa.

Analizzando tutti i media nazionali (oltre 1.500 fonti tra radio,tv, siti d’informazione, quotidiani e periodici cartacei) la tendenza non cambia con lo showman di Rai 2 che supera quota 10mila citazioni in un mese (10.037) e Fazio che si ferma 8.419. Nel confronto fra i due programmi, diversi per contenuto, emittente e collocazione nel palinsesto, il talk show di Fabio Fazio ha ottenuto una maggiore visibilità anche sui canali televisivi concorrenti.

Loading...

Fuori dalla tv di Stato Viva Rai 2 non viene citato, mentre Fiorello raggiunge nove menzioni su Mediaset (che in fondo resta la sua casa natale, televisivamente parlando), tutte all’interno del telegiornale satirico Striscia la Notizia. Sky e La 7 hanno menzionato entrambi appena due volte il mattatore di Rai 2. Fazio è stato ripreso, invece, sia da Sky (13) sia da La 7 (10) a seguito dell’ospitata di Beppe Grillo dopo una lunghissima assenza televisiva. Le menzioni di Che tempo che fa su La 7 sono state 2 e 10 su Sky. Sul fronte Mediaset, si registrano 17 citazioni riguardanti Fabio Fazio e 5 del suo programma (anche in questo caso soprattutto su Striscia).

Se si restringe il campo di ricerca al periodo dal 6 novembre (quando è cominciato Viva Rai 2) al 15 novembre, ovvero il periodo in cui i due programmi si trovano entrambi in onda, il quadro cambia con una netta prevalenza di menzioni radio/tv per il programma di Fiorello. In questa finestra temporale e sempre escludendo Rai 2 e Radio 2, Viva Rai 2 raggiunge 91 citazioni e 206 Fiorello a livello personale. Fabio Fazio raccoglie 97 menzioni e 58 Che tempo che fa.

L’analisi di Mediamonitor.it evidenzia come il maggior numero di citazioni per entrambi i programmi si registri nelle rispettive giornate di messa in onda. In questi primi dieci giorni lo showman siciliano ha raggiunto il picco di menzioni nella giornata del debutto il 6 novembre, invece il conduttore ex Rai ha ottenuto la massima visibilità il 13 novembre, ovvero il giorno dopo aver ospitato nel suo programma Grillo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti