test drive

Audi A4 si concede un restyling per diventare più connessa e ibrida

Lungo elenco di novità con il make-up di metà carriera della media di Ingolstadt. Motori più green: la S4 abbandona il benzina per il 3.0 diesel mild hybrid 48 Volt da 347 cavalli

di Simonluca Pini


default onloading pic

3' di lettura

Ci sono modelli che hanno segnato un cambiamento radicale nella storia di un marchio. Per Audi questo riconoscimento spetta all’A4 del 1994, modello capace di fare da spartiacque tra il passato e la scalata verso la conquista del gradino più alto del mercato premium. A 26 anni di distanza, e dopo aver venduto 7.5 esemplari nel mondo, la media di Ingolstadt si è rinnovata profondamente confermando il suo ruolo centrale. Nonostante si tratti di un restyling, l’estetica cambia significativamente partendo dalla griglia anteriore più ampia rispetto al precedente modello, dai fari a led di serie e fino ad arrivare a linee più tese che seguono il nuovo corso stilistico Audi. La rivale di Bmw Serie 3 e Mercedes Classe C è leggermente cresciuta sul fronte delle dimensioni arrivando a 4.76 metri di lunghezza e quasi 1.85 m di larghezza. Passando allo spazio a bordo la berlina ha un baule di 460 litri, mentre la station wagon parte da 495 e arriva a 1495 litri abbattendo il divano posteriore frazionabile 40/20/40. Crescono anche le dotazioni di bordo, con l’introduzione del sistema d’infotainment Mib3 abbinato al nuovo schermo touchscreen a centro plancia da 10.1 pollici e alla strumentazione che può arrivare fino a 12.3”.

Oltre agli immancabili Apple CarPlay e Android Auto, il restyling della quinta generazione introduce l’Audi Connect con connettività Car to X, le informazioni sui semafori per regolare la velocità in base all’onda verde” e agli aggiornamenti Fod (function on demand).

In pratica si potrà dotare la vettura, successivamente all’acquisto, di accessori come la navigazione Mmi Plus per periodi che spazieranno da un mese all’intera vita della vettura. Aumenta anche la dotazione di assistenti alla guida, con la guida autonoma che arriva al secondo livello della tabella Sae montando i pacchetti Tour, City e assistenza al parcheggio. Terza novità dopo design e dotazioni arriva dalle motorizzazioni, ora largamente elettrificate tramite sistemi mild hybrid a 12 e 48 volt.

L’offerta comprenderà motorizzazioni Euro 6d-Temp turbo benzina, diesel e metano con potenze da 122 cavalli della 2.0 (30) TDI ai 347 cv della S4 TDI. Spinta dal V6 3.0 a gasolio con trazione quattro e cambio automatico tiptronic, monta un sistema ibrido a 48 Volt capace di ridurre leggermente consumi e emissioni ma soprattutto di omologare la vettura come ibrida.

Protagonista della nostra prova su strada è la versione 2.0 Tdi 40 da 190 cavalli con cambio automatico e trazione quattro.

Fin dai primi metri l’A4 si dimostra la compagna ideale per chi passa molte ore in auto, grazie al giusto mix tra comfort, dotazione di bordo e precisione di guida quando ci ritroviamo tra le curve del passo Gardena. Tramite l’Audi Select la station wagon dei quattro anelli cambia radicalmente. Cambia anche il sistema d’infotainment, ora finalmente all’avanguardia, anche se l’assistente vocale non è all’altezza del rivale Mercedes. Come tradizione non manca la versione Allroad, più alta di 35 mm con le tipiche protezioni sulla carrozzeria e dotata della modalità di guida off-road selezionabile tramite l’Audi Drive Select. Successivamente, debutterà in gamma il cambio manuale, abbinato al propulsore 2.0 35 Tfsi 150 cv e all’entry level 2.0 30 TDI 122 cv. Passando al listino prezzi si parte da quai 39mila euro della berlina e salgono a 40.400 euro per la Avant. La protagonista della nostra prova è commercializzata da 47.550 euro ma con gli accessori montati ci si avvicina a 60.000 euro. In totale gli allestimenti sono quattro: Base, Business, Business Advanced ed S line edition. Oltre al costo di acquisto è importante valutare anche il valore residuo dell’auto, superiore per l’A4 dal 10% al 20% rispetto alle dirette concorrenti.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...