I quattro anelli

Audi A8, arriva il restyling: ecco come cambia l’ammiraglia

Stile sempre più da limousine e motorizzazioni ibride per la berlina del brand dei quattro anelli. Debutta la griffe super lussuosa Horch ma solo per la Cina

di Corrado Canali

3' di lettura

Audi aggiorna l'ammiraglia A8 sia con dei nuovi contenuti di stile, di sportività e naturalmente trattandosi di un modello di punta dell'offerta di Audi anche di tecnologia. Confermata, inoltre, la gamma di motorizzazioni ibride, sia mild che plug-in hybid accreditate di prestazioni elevate, ma con emissioni ridotte. A tutto ciò si aggiunge una dotazione di serie e in opzione che è personalizzabile sia per chi guida che per i passeggeri con l'obiettivo di rendere i viaggi a bordo della berlina dei quattro anni una esperienza la più confortevole possibile.

I fari Led Digital Matrix della e-tron Sportback

Il rinnovamento parte dagli esterni dove la calandra è rivista e mette in mostra inediti inserti tridimensionali cromati. Le prese d'aria laterali inoltre offrono un disegno più verticale, mentre la novità assoluta sono i nuovi gruppi ottici a Led Digital Matrix che hanno debuttato sulla e-tron Sportback. Si tratta di una soluzione che prevede la scomposizione in pixel del fascio luminoso per illuminare al meglio. E che include le funzioni di animazioni dinamiche, la configurazione del fascio nelle modalità di svolta e la gestione degli abbaglianti.

Loading...

Tanta tecnologia per l’ammiraglia Audi

Di lato si nota l'andamento ribassato del tetto, le nuove linee di cintura, gli archi passaruota e un'inedita parte bassa. In coda c'è una fascia luminosa che unisce le nuove luci Oled. È inclusa anche la funzione di segnalazione di prossimità che attiva gli elementi dei gruppi ottici quando un'auto si avvicina a meno di due metri dalla A8. Cambia il diffusore che ora è più sportivo. Previsto il pacchetto Chrome che prevede per la prima volta la caratterizzazione S line e il pacchetto col look nero. Undici i colori che sono previsti per la nuova A8.

La versione a passo lungo al top dello spazio

L'abitacolo della nuova A8 aggiunge un ulteriore step. La versione a passo lungo, in particolare abbina la seduta dietro con regolazioni come l'adattamento pneumatico del supporto laterale e lombare, i poggiapiedi riscaldabili con massaggio integrato. A cui si aggiungono poi gli appoggiatesta regolabili elettricamente, la console centrale posteriore che è a tutta lunghezza e completabile, inoltre da tavolini a scomparsa, il frigobox con vano bar e i nuovi tablet da 10,1 pollici a risoluzione full HD del sistema di intrattenimento.

L’hitech a bordo più quaranta adas disponibili

In bella vista il sistema Mmi touch response con due monitor touch, da 10,1 e da 8,6 pollici completo di comandi vocali. A integrare la navigazione è prevista la connettività Car-to-X evoluta che rileva in tempo reale le informazioni relative anche le variazioni di aderenza del fondo stradale. La nuova A8 offre 40 sistemi di assistenza alla guida suddivisi nei pacchetti City, Tour e Assistenza al parcheggio. Il Parking pilot ad esempio si gestisce da remoto: il conducente avvia e controlla le manovre dalla app myAudi dallo smartphone.

Audi A8, arriva il restyling: ecco come cambia l’ammiraglia

Audi A8, arriva il restyling: ecco come cambia l’ammiraglia

Photogallery10 foto

Visualizza

Motorizzazioni ibride sia mild che plug-in

La nuova ammiraglia A8 è disponibile col 3.000 cc V6 TDI da 286 cv o col 4.000 cc V8 TFSI da 571 cv per la versione S8 e col 3.000 cc V6 plug-in TFSI e ora con batteria da 17,9 kWh, da 462 cv, 13 in. Tutte le motorizzazioni 100% ibride sono poi abbinate al cambio automatico con convertitore di coppia Tiptronic a 8 marce e alla trazione integrale. Sono di serie le sospensioni pneumatiche e lo sterzo progressivo. L'A8 è equipaggiata con cerchi di lega da 18 a 21 pollici, mentre la sportiva S8 può montare anche freni carboceramici.

Debutta in Cina il brand super lusso Horch

Insieme al lancio della nuova A8 sarà disponibile anche una inedita versione top di gamma la Horch riservata al mercato giapponese. Lunga 13 cm più della versione L europea per un totale di 5,45 metri porta il nome del fondatore Audi August Horch che l'ha fondato nel 1904 e salito alla ribalta grazie ai suoi potenti sei e otto cilindri per poi fondersi con Audi, DKW e Wanderer nel 1932 per formare l’Auto Union poi rinominata solo Audi. La Horch si candida a diventare il brand ultra lusso destinato a sfidare le Mercedes Maybach.

Audi in crescita in tutti i principali mercati

Da gennaio a settembre Audi ha effettuato consegne globali pari 1.347.637 unità in crescita rispetto al 1.187.190 dello stesso periodo del 2020. Considerando che le consegne erano a livelli record nel primo semestre, come previsto la carenza di semiconduttori ha influito sulle consegne del terzo trimestre che ha fatt registrare un calo del 23,8 % sul 2020. Nonostante tutto Audi ha positivamente performanto nei principali mercati mondiali: in Europa del + 11,7%, anche in Cina del + 9,9%, ma soprattutto negli USA del +31,2%.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti