BILANCI

Audi, fatturato sopra i 60 miliardi di euro. Piano da 40 miliardi per l’elettrificazione

di Simonluca Pini

(dpa Picture-Alliance/AFP)

2' di lettura

Audi non conosce la parola crisi e per la prima volta nella sua storia supera nel 2017 i 60 miliardi di fatturato (60,128 milioni, +1.4%), come confermato dall'amministratore delegato Rupert Stadler durante la conferenza di bilancio annuale. Il risultato economico è frutto di una crescita che ha portato alla consegna di 1.88 milioni di veicoli con un utile operativo, ante oneri, di 5,1 miliardi di euro crescendo rispetto al 2016 dell'8.4%. Se il presente è decisamente florido, il futuro per la casa dei quattro anelli sarà ancora più interessante grazie agli investimenti stanziati con 40 miliardi di euro entro il 2022 in ricerca e sviluppo e altri 10 miliardi allocati per ottimizzare la produzione.

Dieselgate? Un lontano ricordo
Leggendo i dati di bilancio di Audi non sembrano passati tre anni dallo scandalo Dieselgate ma molti di più. Nonostante i 387 milioni di euro stanziati negli Stati Uniti per far fronte ai costi legati ai motori V6 3.0 Tdi coinvolti nell'indagine, l'utile ha raggiunto i 4.67 miliardi con una crescita del 7.8% (Ebit) e il flusso di cassa è passato da 2.1 dell'esercizio precedente a 4.3 miliardi. Escludendo lo stanziamento per il mercato americano, il profitto operativo raggiunge i 5,058 miliardi - il 4,4% in più rispetto ai 4,846 del 2016 - e Il margine sui ricavi prima delle voci straordinarie è salito all'8,4% (8,2% nel 2015). Aumenta anche la produzione e le vendite, rispettivamente a 1.878.105 automobili (0,6%) e le vendite hanno raggiunto l'8.4% con un +0.2%.

Loading...

Audi ha annunciato un investimento di 40 miliardi di euro in 5 anni per auto elettriche e nuovi modelli, per recuperare il terreno perso nei confronti dei suoi
principali avversari nel segmento premium, Bmw e Mercedes.

Sono 20 i nuovi modelli in arrivo nel 2018, tra cui la prima auto elettrica della Casa dei quattro anelli. L'obiettivo è risollevarsi dopo lo scandalo Dieselgate che ha coinvolto la Casa madre Volkswagen.
Il cosiddetto piano di 'attacco e trasformazione' che vuole spingere Audi al sorpasso dei competitor tedeschi nel premium passa attraverso un'offensiva di nuovi prodotti senza precedenti, con modelli che spaziano dal segmento cittadino (la prossima generazione della A1, in arrivo quest'anno) fino
all'inedita architettura del maxi-suv coupé (il Q8, che verrà svelato a fine giugno) e arrivando al primo modello elettrico dei Quattro Anelli, il suv e-Tron che arriverà sul mercato nell'ultimo trimestre del 2018 ad un prezzo per il mercato
tedesco di 80mila euro. Ma il Ceo della Casa di Ingolstadt Rupert Stadler ha riservato alla conferenza di questa mattina - quella dedicata agli ottimi risultati della gestione 2017 nonostante l'impatto di 387 milioni per lo strascico della crisi
dei diesel - una vera sorpresa: l'annuncio della prima auto ad alte prestazioni del brand esclusivo Audi Sport, la e-Tron Gran Turismo che lo stesso CEO del Gruppo ha definito “un'auto incredibile” e che nascerà in Germania dal 2020 nello stesso stabilimento dove si fabbrica la supercar R8.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti