L’ELETTRIFICAZIONE DEI quattro anelli

Audi Q3 ora è anche ibrido a 48 Volt benzina e diesel

Audi Q3, anche nella versione Sportback, diventa ibrido con le versioni a 48 Volt, anche in versione Q3 Sportback

di Simonluca Pini

default onloading pic

Audi Q3, anche nella versione Sportback, diventa ibrido con le versioni a 48 Volt, anche in versione Q3 Sportback


4' di lettura

La gamma Audi Q3 cresce con le nuove versioni ibride a 48 Volt in abbinamento alle motorizzazioni 2.0 Tdi 150 cavalli S tronic e 1.5 Tfsi 150 cv S tronic, entrambe con trazione integrale quattro. Disponibile sulla Q3 e sulla Q3 Sportback, la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt per la prima volta viene montata su dei suv Audi con motore a 4 cilindri. L’alternatore-starter fornisce un apporto alla trazione endotermica quantificabile in 50 Nm e 12 cavalli. Il sistema frenante elettroidraulico e la frenata rigenerativa s’ispirano ad Audi e-tron, prima elettrica Audi, e alla gamma ibrida plug-in dei quattro anelli.

Audi Q3 ibrido, interni
Salendo a bordo non mancano una lunga lista di dotazioni come il cockpit digitale e il display MMI touch in abitacolo, le soluzioni d’infotainment , il comando vocale che riconosce le espressioni di uso comune, la navigazione, i servizi Audi connect, incluse le informazioni Car-to-X e Amazon Alexa, e i sistemi ausiliari che offrono assistenza in fase di parcheggio, nella guida in città e nei viaggi.

Loading...

Alimentazione a 48 Volt
La rete di bordo a 48 Volt vede l’alternatore-starter azionato a cinghia (Bsg, Belt-Driven Starter ) integrare in un unico modulo la connessione al propulsore termico e il motore elettrico.

Quest’ultimo chiamato a operare da alternatore nelle fasi di rilascio e frenata. L’Bsg garantisce un boost elettrico, vale a dire un apporto alla trazione endotermica quantificabile in 50 Nm e 12 cv sino a una velocità di 20 km/h.

La frenata rigenerativa è legata all’azione dell’alternatore-starter, in grado di recuperare sino a 12 kW di potenza. L’Bsg opera in via esclusiva con decelerazioni sino a 0,1 g. Quando la decelerazione richiesta è superiore, agisce in abbinamento al sistema frenante idraulico. L’energia recuperata viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio da 9,5 Ah, collocata alla base del sedile del guidatore.

Audi Q3 mild hybrid 1.5 Tfsi
Qualora il conducente rilasci il pedale dell’acceleratore a velocità comprese tra 40 e 160 km/h, Audi Q3 e Audi Q3 Sportback 1.5 (35) Tfsi S tronic 150 cv Mhev 48 volt sono in grado di avanzare per inerzia “in folle” o di veleggiare a motore spento. Non appena il conducente preme nuovamente l’acceleratore, l’Bsg riavvia il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale.

La modalità start/stop è attiva già a partire da 20 km/h. Nell’esercizio di marcia reale, la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt consente ai suv della gamma Audi Q3 di ridurre i consumi sino a 0,4 litri ogni 100 chilometri. Nel ciclo combinato WLTP, Audi Q3 1.5 (35) Tfsi S tronic 150 cv MHEV 48V percorre 100 km con 6,7 – 7,4 litri di carburante, mentre la versione Sportback si attesta a 6,8 – 7,3 litri. Caratteristiche che si accompagnano ai vantaggi in termini di mobilità e fiscalità garantiti dall’omologazione ibrida.

Audi Q3 1.5 (35) Tfsi S tronic 150 cv MHEV 48V, accreditata di uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi, è disponibile nelle versioni d’ingresso, Business, Business Advanced ed S line edition, mentre la variante Sportback, forte di uno 0-100 km/h in 9,5 secondi, è proposta negli allestimenti entry level, Business Plus ed S line edition.

Audi Q3 diesel ibrido 48 volt
Quanto all’offerta Diesel, debutta a listino il 2.0 (35) TDI 150 cv con trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e trazione integrale quattro. Tra i punti di forza tecnici del propulsore a 4 cilindri 2.0 TDI, in grado di erogare 150 cv e 340 Nm di coppia da 1.750 a 3.000 giri/minuto, spiccano i due alberi di equilibratura, gli attriti interni ridotti, i circuiti di raffreddamento separati e l’iniezione common rail con pressione massima di 2.000 bar.

Cuore della trazione integrale permanente quattro è la frizione elettroidraulica a lamelle posizionata in corrispondenza della parte terminale dell’albero di trasmissione, a monte del differenziale posteriore. Il sistema rileva il comportamento della vettura e lo stile di guida, adeguando in tempo reale la distribuzione della spinta – totalmente variabile – tra gli assali. Adottando uno stile di guida sportivo, la trazione quattro coopera con la gestione selettiva della coppia sulle singole ruote. Un’intelligente funzione software che frena in misura minima le ruote interne alla traiettoria, prima ancora che queste perdano aderenza, consentendo al differenziale di trasferire la spinta alle ruote con il grip migliore. Una soluzione che migliora ulteriormente la rapidità d’inserimento in curva, il rigore direzionale e la maneggevolezza della vettura.

Audi Q3 ibrido, prezzi e pacchetti Outdoor
Q3 e Q3 Sportback 2.0 (35) TDI quattro S tronic 150 cv scattano da 0 a 100 km/h in, rispettivamente, 9,5 e 9,6 secondi a fronte di consumi nel ciclo combinato WLTP di 6,9 – 7,4 e 6,9 – 7,3 litri ogni 100 chilometri. Prezzi a partire da 40.400 euro per Audi Q3 2.0 (35) Tdi quattro S tronic 150 cv; da 43.600 euro per la variante Sportback. Passando ai benzina si parte da 37.900 euro per Audi Q3 1.5 (35) Tfsi S tronic 150 cv MhevV 48V. Il listino di Audi Q3 Sportback 1.5 (35) Tfsi S tronic 150 cv Mmeh parte da 40.400 euro.

La versatilità delle vetture viene ulteriormente rafforzata dal debutto a listino dei pacchetti Outdoor. Tre diversi kit di Accessori Originali Audi, studiati in funzione dell’aerodinamica delle vetture dei quattro anelli e votati alla vita attiva.

I kit, dedicati a tutte le vetture della gamma Audi Q, condividono una serie di accessori quali i tappetini in gomma anteriori e posteriori, antiscivolo e antitaglio, il box pieghevole da bagagliaio (da 32 litri), ideale per riporre piccoli oggetti anche bagnati, e il guscio impermeabile per il vano di carico. A qu

A questa dotazione standard si aggiungono, il kit per portabici al tetto, esente da fruscii aerodinamici e in grado di ospitare due biciclette dal peso massimo di 20 kg ciascuna, oppure il portasci o, come ulteriore alternativa, il box da tetto. Quest’ultimo impermeabile, in grado di portare sino a 75 kg e caratterizzato da una capacità di 360 litri.

Tutti i dispositivi esterni sono corredati di chiusura antifurto. I prezzi, escluse le barre portacarico, spaziano per la gamma Audi Q3 dai 500 euro del pacchetto Outdoor-Bike edition ai 750 euro del pack Outdoor-Box edition.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti