PROVE AUTO

Audi Q3 Sportback: la prova su strada del baby suv coupé sportivo

Ha il look da coupé ma è spaziosa e anche sportiva. Audi Q3 Sportback stupisce per le sue doti. L'abbiamo provata in versione 35 con motore 2 litri da 150 cv a trazione anteriore e con S tronic a sette velocità.

di Giulia Paganoni


default onloading pic

3' di lettura

Coupé ma spaziosa e sportiva. Audi Q3 Sportback è un mix di qualità che spesso non vanno d'accordo tra loro. Motori diesel, benzina e, in arrivo entro il prossimo anno, anche la versione elettrificata da 48V. Il prezzo parte da poco più di 41mila euro.
Coupé ma anche spaziosa.
Esteticamente è riconoscibile come un modello della famiglia Q di Audi. Caratteristica inconfondibile la griglia single frame ottagonale nella variante a nido d'ape, quest'ultimo un elemento inedito di questo modello. Dettaglio che ricorda Q8 è il montante C molto inclinato, un chiaro riferimento alle vetture coupé. Nonostante questa dote, le dimensioni sono generose: lunga 4,5 metri (16 mm in più di Q3) larga 1,84 metri e con un'altezza di 1,56 metri. Il bagagliaio ha una capacità di 530 litri che raggiunge i 1.400 abbassando il divantetto posteriore, quest'ultimo frazionabile e inclinabile in sette posizioni.

Dotazioni tecnologiche per la vita di bordo.
La dotazione di serie include il cluster strumenti digitale da 10,25 pollici, a richiesta da 12,3”. Al centro della plancia è posizionato il display touch da 10,1 pollici con feedback aptico.
Interessante la dotazione dei servizi di navigazione Here che consente di calcolare il percorso più rapido utilizzando i dati raccolti dal server. Inoltre, le vetture dei quattro anelli sono collegate tra loro grazie ai servizi car-to-X che consentono di condividere le informazioni sul percorso indicato nel sistema di navigazione. Per esempio se una vettura rileva la presenza di una lastra di ghiaccio, quella che segue sullo stesso percorso attiverà di sistemi di assistenza alla guida in modo predittivo. Infine, i servizi Audi connect includono anche l'assistente vocale Alexa.

Sistemi di assistenza alla guida.
Sono numerosi i sistemi di aiuto alla guida presenti su Audi Q3 Sportback. Tra questi spiccano (di serie) il sistema di mantenimento della corsia abbinato all'assistente che segnala possibili pericoli nel cambio corsia. Sempre di serie, il pre-sense front che evidenzia situazioni critiche con segnali acustici e, nel caso, prepara l'auto in caso di pericolo a un impatto portando in tensione le cinture e chiudendo i finestrini. A richiesta, invece, il sistema di guida attivo che integra funzioni di assistenza alla velocità all'assistente al traffico al mantenimento della corsia.

Audi Q3 Sportback, le foto inedite del debutto italiano

Audi Q3 Sportback, le foto inedite del debutto italiano

Photogallery20 foto

Visualizza

Motorizzazioni: in arrivo anche la versione elettrificata.
Le motorizzazioni disponibili al momento del lancio commerciale comprendono sia diesel che benzina. Tra i primi, il 35 2 litri Tdi da 150 cv abbinato al cambio automatico S Tronic a sette rapporti e a trazione anteriore o quattro con manuale a sei marce. Per quanto riguarda i secondi, disponibile sin da subito il 45 2 litri Tfsi da 230 cv quattro abbinato alla trasmissione automatica S Tronic a sette velocità. Successivamente saranno in gamma anche i diesel 35 2 litri da 150 e 190 cv, entrambi quattro e con S Tronic. Per i benzina, arriverà il 35 1.5 litri con disattivazione del cilindro da 150 cv disponibile anche con S Tronic e tecnologia mild-hybrid da 48 V.
Prova su strada del diesel da 150 cv.
Abbiamo provato per le strade del pavese le doti dinamiche della Q3 Sportback. Premettiamo che, nonostante la linea da coupé, l'abitabilità di bordo non viene compromessa. Apprezzata la presenza di serie del portellone elettrico. Al volante, la seduta è abbastanza alta e il volante ci è sembrato troppo grande per trasmettere il Dna sportivo della vettura. I comandi sono posizionati in modo ergonomico come nello stile della casa di Ingolstadt. Sempre un po' macchinosa l'attivazione del Cruise Control Adattivo con la leva dietro al volante, sarebbe più pratico attivarlo attraverso i tasti sul volante come tante auto sul mercato.
Durante la marcia si sente la differenza tra le modalità di guida e ottimo il cluster strumenti digitale, intuitivo nella gestione e organizzazione delle informazioni. Molto chiare le indicazioni mostrate sugli schermi. Di serie è disponibile il servosterzo progressivo abbinato all'assetto sportivo che regalano un feeling di guida da sportiva. Nella versione con motore 35 2 litri Tdi da 150 cv abbiano alla trasmissione S Tronic a due ruote motrici abbiamo notato una mancanza di potenza sia in fase di partenza che in ripresa.
L'arrivo sul mercato è previsto per il mese di ottobre e i prezzi partono da poco più di 41mila euro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...