Zero emissioni

Audi Q4 e-tron, interni svelati con realtà aumentata

A bordo del suv elettrico arriva Head-up display con realtà aumentata, maxi schermo touch da 11.6” e nuovi volanti

di Simonluca Pini

4' di lettura

Interni connessi e innovativi per la nuova Audi Q4 e-tron, primo suv compatto elettrico del marchio dei quattro anelli. Realizzata sulla piattaforma modulare elettrica Meb del Gruppo Volkswagen, la Q4 e-tron andrà ad affiancarsi ai suv a zero emissioni e-tron e e-tron Sportback e alla nuova Granturismo Audi e-tron GT. 

Audi Q4 etron, dimensioni

La vettura ha dimensioni che uniscono abbondante spazio a bordo e maneggevolezza anche in città, con una lunghezza di 4.590 millimetri, una larghezza di 1.865 millimetri e un’altezza pari a 1.613 millimetri. L’utilizzo della piattaforma modulare elettrica Meb del Gruppo Volkswagen, consente un inedito sfruttamento degli spazi. Allo sbalzo anteriore contenuto in 86 centimetri si abbina ad un passo  pari 2,76 metri.  

Loading...

Strumentazione digitale: tre varianti

La strumentazione digitale di serie sin dal primo livello di allestimento ha una diagonale di 10,25 pollici; le informazioni possono essere gestite mediante i comandi al volante. Il powermeter, accanto al tachimetro, visualizza la potenza utilizzata, il livello di carica della batteria e gli interventi del sistema di recupero dell’energia. A un livello superiore, l’Audi virtual cockpit, caratterizzato da due diverse visualizzazioni, integra la mappa della navigazione e i comandi dell’infotainment. Top di gamma l’Audi virtual cockpit plus che offre i layout “classic”, “sport” ed “e-tron”; optando per quest’ultimo il powermeter è in primo piano. 

Audi Q4 e-tron, tutte le foto degli interni del nuovo suv elettrico compatto

Audi Q4 e-tron, tutte le foto degli interni del nuovo suv elettrico compatto

Photogallery12 foto

Visualizza

MMI touch da 11,6 pollici

Il display MMI touch con feedback acustico, incluso sin dalla versione d’ingresso, è caratterizzato da una diagonale di 10,1 pollici e da una risoluzione di 1.540 x 720 pixel. Alla radio digitale Dab abbina la gestione dell’infotainment, le funzioni comfort e l’immissione dei testi mediante la scrittura a mano. Nella configurazione superiore, il display presenta una diagonale di 11,6 pollici e una risoluzione di 1.764 x 824 pixel. È il più ampio monitor mai adottato da Audi e sarà disponibile nel corso del secondo semestre 2021. Il comando vocale, a integrazione delle funzioni gestibili mediante l’Mmi touch, riconosce le espressioni di uso comune e, optando per il pacchetto Audi connect Navigation e Infotainment plus, integra le informazioni di bordo attingendo al cloud. 

Audi Q4 etron, vano di carico

Il bagagliaio può contare su di una capienza di 520 litri, capacità uguale a quella della Audi Q5. Abbattendo gli schienali del divanetto, frazionabili 40:20:40, si ottiene una superficie di carico praticamente piatta e la capacità cresce sino a 1.490 litri. Inoltre è disponibile il pacchetto vano bagagli che include il piano di carico adattabile su due differenti altezze.  

Head-up display con realtà aumentata: fino a 70 pollici

Il nuovo head-up display corredato della realtà aumentata coniuga praticità, sicurezza e precisione nelle indicazioni. Il dispositivo proietta sul parabrezza le principali informazioni in funzione di due livelli: quello di stato, che riguarda il comportamento della vettura, e quello Ar (Augmented Reality). Le avvertenze dei sistemi di assistenza, le frecce di svolta legate alla navigazione e i relativi punti di partenza e destinazione vengono mostrati come contenuti Ar e visualizzati in modo dinamico, così che appaiano parte integrante del mondo esterno. Le indicazioni appartenenti alla realtà virtuale “fluttuano” a circa dieci metri dal conducente oppure, in funzioni delle condizioni di guida, a distanze superiori. Le informazioni cosi riportate favoriscono la sicurezza, specie in condizioni di scarsa visibilità, e consentono al guidatore di non distrarre l’attenzione dalla strada. L’area di visualizzazione dei contenuti AR ha una diagonale di 70 pollici. Nella sezione inferiore vengono visualizzate le informazioni di stato relative al veicolo come la velocità di marcia, la segnaletica stradale e le indicazioni dei sistemi d’assistenza e della navigazione.   

Durante la navigazione, l’head-up display con realtà aumentata visualizza un “drone”, rappresentato da una freccia fluttuante, che indica il punto del percorso in corrispondenza del quale sarà necessario eseguire una manovra. Il “drone” ha un comportamento dinamico: in prossimità di un incrocio, ad esempio, la freccia fluttuante annuncia la svolta, prima che la successiva freccia animata indichi con esattezza la strada da imboccare.  

Audi Q4 e-tron, nuovo volante

Arrivano nuovi volanti a doppie razze con quelle superiori caratterizzate da superfici touch dal look black panel e assistite da un lieve feedback aptico. Analogamente agli smartphone, oltre ai gesti touch sono possibili i movimenti swipe, ad esempio per scorrere attraverso i menu. Nella configurazione più alta,il volante è corredato dei bilancieri per gestire il livello di recupero dell’energia in fase di rilascio, a vantaggio del cosiddetto one-pedal feeling, mentre la corona è “tagliata” sia superiormente sia inferiormente, conferendo all’abitacolo un layout futuristico.  

Sedili anteriori: due versioni e airbag centrale

In caso di collisione lungo la fiancata, oltre agli airbag laterali interviene anche l’airbag centrale, integrato nel fianchetto destro del sedile di guida, così da scongiurare il contatto tra conducente e passeggero anteriore. Le sedute sono disponibili in configurazione standard oppure nella variante sport con poggiatesta integrato. 

Microfibra Dinamica e rivestimenti ottenuti dal riciclo

La configurazione degli interni S line permette di scegliere tra diversi rivestimenti in pelle oppure di optare per la combinazione di similpelle e microfibra Dinamica. Quest’ultima simile visivamente e al tatto alla pelle scamosciata, ma in ampia parte (45%) realizzata mediante poliestere riciclato ricavato dalle bottiglie in Pet. Una percentuale che raggiunge il 50% nel caso dei rivestimenti Puls. In entrambi i casi, il materiale ottenuto dal riutilizzo può contare sugli stessi standard qualitativi, estetici e tattili del tessuto classico. Per il rivestimento di un sedile di Audi Q4 e-tron vengono riciclate 26 bottiglie di plastica da 1,5 litri. 

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti