SPORTIVE TEDESCHE

Audi S Tdi, abbiamo guidato le sportive con il super-turbodiesel

di Massimo Mambretti


3' di lettura

Dopo avere ammaliato la precedente generazione della Sq5 e, in tempi più recenti, la Sq7 il gasolio, ora, contagia anche le S6 e la S7 Sportback. Infatti, le S6 berlina e Avant, la S7 Sprotback e la Sq5 portano al debutto, precedendo solo di poche settimane le più compatte S4, un V6 di 3 litri sovralimentato, il cui turbo è assistito da un compressore elettrico che ai bassi carichi aziona la girante della turbina per evitare qualsiasi ritardo di risposta ai comandi dell'acceleratore. La nuova unità sviluppa, insieme a una coppia di 700 Nm a 2.500 giri, una potenza di 349 cv quando è alloggiata sotto al cofano delle vetture e 347 cv quando spinge il suv di taglia medio-grande dei Quattro Anelli. Leggera differenza di potenza a parte, le ultime nate della stirpe S sono legate tra loro anche dall'elettrificazione a 48 V che alimenta oltre che il raffinato complesso di sovralimentazione anche l'alternatore/starter che le spinge tra le mild-hybrid, dal cambio automatico a 8 marce, dalla trazione integrale “quattro” e, infine, sia dalla robusta mole sia dalla massa che, in tutti i casi, s'aggira attorno alle 2 tonnellate.

Le sportive Audi con il superdiesel

Le sportive Audi con il superdiesel

Photogallery9 foto

Visualizza

Il formato non influisce sul rendimento.
Il fil-rouge è completato dal quadro prestazionale che, per tutte le Audi S Tdi, prospetta una velocità massima autolimitata di 250 all'ora, un tempo nell'ordine dei 5” per raggiungere i 100 orari e delle percorrenze medie che, seppure con minime variazioni, superano abbondantemente i 15 chilometri con un litro. Dopo avere esaminato la carta d'identità delle nuove Audi S spinte dal V6 Tdi, che sono riservate al mercato europeo poiché nelle altre parti del mondo tutte sono equipaggiate con un V6 turbo a benzina mild-hybrid di 2,9 litri con 450 cv, passiamo a rispondere alla domanda cruciale. Ovvero, un'auto sportiva può essere davvero appagante da guidare anche con un motore turbodiesel? Dopo avere provato la S6 Avant, la S7 Sportback e la Sq5 sulle strade della valle del Taunus, poco distante da Francoforte, la risposta è affermativa e supportata proprio più dal carattere che dallo scontato comportamento di queste Audi. Infatti, quest'ultimo è frutto di una calibrazione che scaturisce da un iter consolidato e, quindi, tale da non lasciare spazio a dubbi riguardanti l'affidabilità, l'agilità e il feedback che trasmette a chi sta al volante. Il temperamento, invece, è inaspettato e va al di là di quello che suggerire pot enza e coppia.Infatti, la spinta offerta dal V6 è semplicemente impressionante tanto per il vigore che l'accompagna non appena si affonda l'acceleratore quanto per la progressione lineare, piena e, viene proprio voglia di dire incontenibile, con cui accompagna l'ago del contagiri sino a quota 5.000 rendendo quasi inavvertibili le naturali inerzie dei passaggi marcia. Il gran vigore che può manifestare questo turbodiesel, nulla toglie alla possibilità di poterlo sfruttare adeguatamente quando non si va a “passo di carica” grazie alla notevole elasticità. A suggestionare chi guida provvede anche la colonna sonora poiché è degna di un V8 a benzina, rasenta quella emessa da un'unità sportiva quando si opta per la modalità Dynamic e, quindi, arriva a mimetizzare anche la tipologia del motore non solo nell'abitacolo ma anche all'esterno.
Le nuove S, che tra l'altro non inalberano da nessuna parte la scritta Tdi, sono accomunate anche dalla personalizzazione delle loro livree, caratterizzante ma non ridondante, e dei loro abitacoli che sono sfiziosamente allestiti nonché da tecnologie destinate a sorreggere il loro dinamismo. Il corredino è composto da assetti integrati da sospensioni attive e da cerchi da 20”, da freni di grande diametro che, a richiesta, possono essere carbo-ceramici e, sul suv, dal differenziale sportivo soltanto optional per le altre. Infine, eccoci al capitolo prezzi: quello della Sq5 è fissato in 76.250 euro, quelli delle S6 berlina sono, rispettivamente, di 80.450 e di 82.850 euro mentre quello della S7 Sportback si attesta a 90.100 euro.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti