ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBev

Audi S1 Hoonitron: il prototipo elettrico da 680 cv sta facendo sognare con il video Electrikhana

Audi S1 Hoonitron e Ken Block sono i protagonisti del video Electrikhana che ha già totalizzato oltre quattro milioni e mezzo di visualizzazioni in tre settimane

di Giulia Paganoni

3' di lettura

Oltre quattro milioni e mezzo di visualizzazioni in tre settimane. Il video Electrikhana, nuovo capitolo della celebra serie Gymkhana, che ha come protagonisti la sportiva Audi S1 e-tron quattro Hoonitron e il funambolesco americano Ken Block sta avendo un grandissimo successo: in sole tre settimane il cortometraggio è stato visualizzato da oltre 4,5 milioni di persone affascinate dai sovrasterzi tra i casinò di Las Vegas del prototipo 100% alla spina.

Il video: grande divertimento tra le strade di Las Vegas

Un drift nei pressi della Tour Eiffel, un salto spettacolare nel parcheggio di un hotel o dei donut lungo la celebre Las Vegas davanti alla “Le Mans Legend” Tom Kristensen. Ken Block insieme ad Audi S1 Hoonitron sono i protagonisti delle riprese notturne dei nuovo video che ha elettrizzato la Capitale del gioco d'azzardo per diversi giorni. Nel cortometraggio che in pochi poco più di venti giorni ha totalizzato oltre 4,5 milioni di visualizzazioni, sono presenti anche altri modelli iconici dei quattro anelli quali, Audi 90 quattro Imsa-Gto (1989), Audi 200 quattro Trans Am (1988), Audi Sport Quattro S1 E2 Pikes Peak (1987), Audi quattro A2 Gruppo B (1984), Audi R8 Sport a Audi R18 e-tron quattro.

Loading...
Audi S1 Hoonitron: tutte le foto del prototipo elettrico protagonista del video Electrikhana

Audi S1 Hoonitron: tutte le foto del prototipo elettrico protagonista del video Electrikhana

Photogallery22 foto

Visualizza

Oltre al grande Ken Block, nel video è presente anche un'apparizione di Tom Kristensen, il nove volte vincitore della 24 Ore di Le Mans.

Audi S1 Hoonitron: caratteristiche generali

Audi S1 Hoonitron è stata sviluppata dalla sezione Audi Sport presso la sede di Neckarsulm (Germania), nei pressi del sito carbon neutral di Audi Böllinger Höfe dove viene prodotta la Granturismo RS e-tron Gt. Il prototipo, con scocca in fibra di carbonio, presenta un design nato dalla sapiente mano di Marc Lichte e del suo team che in sole quattro settimane sono dovuti passare dal bozzetto al progetto finale. Lo stile ricorda la leggendaria Audi Sport quattro S1 E2 Pikes Peak che nel 1987 vinse la cronoscalata più celebre al mondo, la Pikes Peak con al volante Walter Röhrl. Nonostante il richiamo al passato, l'aerodinamica è stata interpretata in chiave moderna raggiungendo uno straordinario risultato.

Il prototipo elettrico ha una distribuzione delle masse tra l'anteriore e il posteriore che segue un rapporto di 52:48. Un plus che si accompagna a un interasse corto, di soli 2,4 metri. Caratteristiche che favoriscono la reattività delle vettura a cui si accompagnano le sospensioni con schema McPherson sia all'avantreno che al retrotreno, forti di un'escursione di ben 20 mm così da attutire al meglio gli sbalzi derivanti dai salti più spettacolari.

Audi S1 Hoonitron: poiwertrain elettrico derivato dal motorsport

Il prototipo della sportiva elettrica adotta la trazione integrale quattro elettrica, basata sull'azione dei due propulsori posti ciascuno in corrispondenza dei due assi. Gli elettromotori, ognuno del peso di soli 55 kg, derivano dalle Mgu (Motor Generator Unit) adottate nel motorsport dalla casa dei quattro anelli e possono contare su una potenza complessiva di 680 cv e una coppia massima di 640 Nm. L'energia è fornita da una batteria ad alta tensione da 800 Volt. Gli accumulatori, in origine destinati ai modelli plug-in di Audi, hanno una capacità di 57,6 kWh, mentre la ripartizione della coppia tra gli assali è totalmente variabile e avviene con velocità superiore a qualsiasi sistema meccanico.

Le caratteristiche tecniche di questo prototipo consentono di realizzare un donut a 150 km/h partendo da fermo e raggiungere una velocità massima (autolimitata) di 200 km/h.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti