Auto 2020, ecco le novità in arrivo

8/11Auto

Auto 2020 / Toyota CH-R

default onloading pic

Restyling in arrivo per la Toyota CH-R. La base è sempre lei: la nota piattaforma Tnga che permette di montare un'unità ibrida mantenendo bilanciati i pesi e senza limitare l'abitabilità di bordo. La vettura, lunga 4.395 mm e lunga 1.795 mm ha mantenuto un passo di 2.640 mm e una capacità del bagagliaio di 358 litri, estendibile fino a 1.102 litri. Dal punto di vista stilistico si tratta di un leggero restyling, dunque sono state mantenute le linee da coupé, si notano solo alcune modifiche nell'anteriore, dove anche i gruppi ottici sono stati ridisegnati adottando la tecnologia a Led. Da notare che nel posteriore, i fari sono collegati tra loro da un nuovo spoiler. Sono tre gli equipaggiamenti e sono stati introdotti nuovi colori, tra cui anche la possibilità del bicolore. Sono due le motorizzazioni disponibili per l'aggiornamento di C-HR: l'ormai classico 1.8 litri da 122 cv con batteria agli ioni di litio e l'inedito Hybrid con powertrain Full Hybrid Electric 2 litri da 184 cv con batteria da 216 V al Nichel. Quest'ultimo powertrain è in grado di assicurare divertimento di guida e consumi ai vertici della categoria: tutto questo è stato ottenuto grazie all'eccezionale rendimento del motore termico del 41% e al miglioramento degli altri componenti del sistema Hybrid. Tutto questo si traduce in performance entusiasmanti, con un'accelerazione 0-100 km/h in 8.2 secondi e un consumo a partire da 25 km/l ed emissioni soli 92 g/CO2 per km (Nedc correlato).
La trasmissione è sempre la classica a variazione continua Cvt e la trazione è solo anteriore. Il nuovo sistema multimediale consente ora la piena integrazione dello smartphone sia per gli utenti Apple CarPlay che Android Auto. Il cliente sarà ora in grado di utilizzare le principali app presenti sugli smartphone direttamente sul display touch della vettura. Inoltre, il nuovo Toyota C-HR è dotato di un nuovo modulo di trasmissione dati che offre la possibilità di usufruire dei servizi connessi grazie all'utilizzo dell'app MyT: è possibile visualizzare la posizione dove l'auto è parcheggiata, pianificare un itinerario e condividerlo con il sistema di navigazione oppure verificare lo stato della propria vettura attraverso il controllo di diversi indicatori.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti