ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùReport Ubs e Rbc

Auto, calo della domanda e profitti dimezzati in vista (ma non per Tesla)

Domanda in calo, offerta in eccesso, economia in frenata. Una storia di prezzi e margini «senza precedenti» sta per finire bruscamente

di Alberto Annicchiarico

Reuters

2' di lettura

Brutte notizie per l’industria automobilistica. I profitti delle case statunitensi ed europee potrebbero addirittura dimezzarsi nel 2023, a causa di un brusco calo della domanda che porterebbe a un’offerta eccessiva, secondo gli analisti di Ubs guidati da Patrick Hummel. E Joseph Spak, analista di Rbc Capital Markets, ha confermato che le stime per il 2023 dovranno «orientarsi sostanzialmente verso il basso».

«La distruzione della domanda non è più un rischio vago, ma comincia a diventare una realtà», hanno sottolineato gli analisti di Ubs, che hanno tagliato le valutazioni di Volkswagen, General Motors e Renault a neutral e Ford a sell.

Loading...

Una storia di prezzi e margini «senza precedenti», con il top nel 2021, sta per finire bruscamente, per un eccesso di automobili prodotte, mentre l’economia globale andrà in frenata. I primi sintomi dovremmo vederli fra tre mesi. Paradossalmente, pare, potrebbe salvarsi Tesla, le cui consegne nel terzo trimestre non sono state all’altezza delle aspettative. Ubs vede la società guidata da Elon Musk continuare la sua crescita «aggressiva», grazie a un taglio de i prezzi e a una leva sui costi, mentre Spak la vede molto ben posizionata a medio termine come fornitore di veicoli elettrici a basso costo. Non precisamente quello che abbiamo visto fino ad oggi.Tuttavia, anche le tendenze della domanda saranno un elemento chiave da tenere d’occhio per Tesla, ha aggiunto Spak.

Intanto le prospettive a breve termine sarebbero meno lugubri, con il terzo trimestre che dovrebbe essere ancora molto positivo per la maggior parte dei produttori, hanno scritto gli analisti. Alcune aziende potrebbero mostrare margini migliorati, per esempio Mercedes-Benz. È probabile, infine, che Vw, Bmw e Ford mostrino un trend degli utili negativo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti