GRANDI EVENTI

Auto e Moto d'Epoca 2018, cosa vedere a Padova

di Simonluca Pini


default onloading pic
(omaggio)

4' di lettura

Padova diventa la capitale dell'auto e della moto d'epoca da giovedì 25 a domenica 28 ottobre, confermandosi un appuntamento fisso per ogni appassionato di mezzi vintage. Arrivata alla 35° edizione la kermesse padovana quest'anno abbina come da tradizione veicoli del passato a mezzi attuali e anche del futuro, esposti in un 11 padiglioni in uno spazio di 90.000 metri quadri. Come nelle edizioni precedenti è imponente la presenza di costruttori “moderni”, arrivati a Padova con modelli nuovi e rappresentativi della propria storia. Oltre ai mezzi da milioni di euro, il cuore di Auto e Moto d'Epoca è rappresentato dal lungo elenco di ricambisti, quest'anno arrivati a 650, presenza preziosa per chi cerca un ricambio per la propria vettura o due ruote.

Oltre 5.000 auto in vendita
Grazie al numero record di auto in vendita, la 35esima edizione di Auto e Moto d'Epoca diventa il più importante mercato Classic in Europa. Come ogni anno l'offerta sarà per tutte le tasche, partendo da modelli iconici (ma abbordabili) come la Fiat 500 fino ad esemplari unici da assegni a sei zeri. Tra i venditori torna la londinese Vintage&Prestige, con la rassegna di Rolls Royce e Bentley degli anni '20 e'30. Dall'austriaco Hödlmayr Classic Car Center attese auto di grande prestigio e rarità, a livello delle Ferrari Daytona, Maserati A6GCS, Bugatti EB110 e Fiat Balilla Coppa d'Oro. Tra gli italiani Ruote da Sogno torna ad Auto e Moto d'Epoca con una selezione eccezionale tra gli oltre 1200 modelli della sua collezione. Ad accogliere i visitatori un'Alfa Romeo GTA 1600 del 1965, una la Lamborghini 400 GT del 1967, una Porsche 959 e una Lancia Aurelia B20 1° serie del 1952.

Asta Bonhams
Dopo l'edizione 2017, sabato 27 ottobre torna l'asta Bonhams, con un lungo elenco di auto classiche e da collezione. I lotti presentano infatti alcuni modelli unici nel loro genere, roadster degli anni Cinquanta appartenuti alle celebrità e macchine da corsa. Modello d'eccezione la Jaguar XK140 del 1956 appartenuta all'attrice Anita Ekberg, protagonista assieme a Marcello Mastroianni della “Dolce Vita” di Federico Fellini. L'auto, acquistata nuova, arriva a Padova dopo un minuzioso restauro, rifinita con gli interni blu e la carrozzeria argentata e in perfette condizioni meccaniche. Tra i lotti più prestigiosi, esposti nel padiglione 2 fin dal giovedì spiccano: una Horch 830 BL Convertible del 1939; una Abarth 750 Record Monza del 1959, progettata per le competizioni e costruita in alluminio per ridurre il peso e garantire una velocità che sfiorava i 190 km/h; l'Alfa Romeo 155 GTA Stradale del 1993, un modello unico utilizzato come auto medica durante il Gran Premio di Monza del 1994; la Mercedes Benz 300 SL Convertible del 1987appartenuta a Karin Dor, l'unica attrice tedesca a recitare come Bond Girl al fianco di Sean Connery in “Agente 007. Si vive solo due volte”.

Aci Storico e Museo Nicolis
Dai tardi anni '20 a Sanremo al Rally di Sardegna. ACI Storico mette così insieme i due eventi cardine della tradizione rallistica italiana: Sanremo, luogo storico per le sfide su strada che ha ospitato epiche battaglie a quattro ruote, e la Sardegna, da quindici anni sede della tappa italiana del Campionato del Mondo Rally. Presso lo stand ACI Storico nel padiglione 3 si potranno vedere da vicino modelli iconici come la Fiat 520 del 1928, l'HF 1600 Marlboro del 1972, l'Audi 4, la Lancia Delta S4 e la Ford Escort Cosworth del 1994. Si torna invece indietro al 1921 per l'Avions Voisin C1, esposta dal Museo Nicolis di Verona. La vettura fu una vera rivoluzione per l'epoca montando particolari come il faro per la retromarcia o le superfici in alluminio realizzate secondo studi aeronautici.

Dalla Porsche a Volvo passando per Shelby
Come tradizione a Padova non mancano i costruttori in veste ufficiale, partendo da Porsche che per l'edizione 2018 si presenta con uno stand tutto nuovo nato all'insegna della creatività. Infatti per la 35° edizione Porsche Italia ha lanciato il contest “A Pavilion for Porsche”, coordinato da The PLAN, la rivista internazionale di Architettura e Design, e aperto a progettisti under 35. Oltre al mix di auto moderne e del passato, l'evento più atteso è la quarta edizione del Concorso di Restauro di Porsche Italia. Anche in casa Volvo il passato si affianca alla produzione attuale, con la nuova V60 accanto a modelli leggendari come la 44 Duett fino alla 850 rendendo omaggio alle famigliari del marchio svedese. Continuando tra i costruttori, Alfa Romeo presenterà in anteprima i nuovi servizi Alfa Romeo Classiche con la certificazione di Autenticità e Restauro, Bentley porta una rara 3 Litre Stemma Rosso del 1925, Fiat arriva con 3 modelli - la S61 Grand Prix del 1908 e due spider della famiglia 124 restaurate, Lancia nello stand Fca Heritage punta l'attenzione sulla Delta HF Integrale Gr. A Safari mentre Maserati espone la rarissima Eldorado del 1958. Passando a McLaren la 570S Spider arriva accanto alla M1C del '57, mentre Mercedes racconterà i 60 anni del marchio attraverso 10 modelli.

Auto e Moto d'Epoca 2018: costo biglietti e come arrivare
Costo del biglietto differente in base alla giornata. Il giovedì, con orari dalle 9 alle 18, per accedere alla kermesse il prezzo è di 35 euro. Venerdì 26 ottobre, dalle 9 alle 19, 30 euro o abbonamento per tre giorni a 76 euro. Sabato e domenica 25 euro o ridotto 20 euro da 13 a 17 anni, mentre omaggio per i bambini fino a 12 anni. Per arrivare la Fiera di Padova è in via Niccolò Tommaseo 59; uscita Padova Sud per chi arriva dalla A13 e uscita Padova Ovest per l'A4.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...