innovazione

Auto elettriche, arriva la batteria al grafene che si ricarica in 15 secondi

Skeleton Technologies e il Karlsruhe Institute of Technology hanno avviato una collaborazione per lo sviluppo di batterie al grafene da montare con ricarica da 15 secondi

default onloading pic

Skeleton Technologies e il Karlsruhe Institute of Technology hanno avviato una collaborazione per lo sviluppo di batterie al grafene da montare con ricarica da 15 secondi


1' di lettura

Addio problemi di tempi di ricarica. L'azienda tedesca Skeleton Technologies ha avviato una collaborazione con il Karlsruhe Institute of Technology (una delle più grandi istituzioni di ricerca e formazione in Germania) per lo sviluppo della Super-Battery, una rivoluzionaria batteria al grafene per veicoli elettrici che consente la ricarica in un tempo stimato in circa 15 secondi.

Questo tempo super-rapido, insieme a centinaia di migliaia di cicli di ricarica rendono SuperBattery la soluzione ideale per arginare le principali problematiche che interessano oggi i veicoli elettrici: tempi di “rifornimento” lenti, degrado della batteria e ansia da autonomia. L'elemento chiave di Super- Battery è il materiale in carbonio Curved Graphene brevettato da Skeleton che consente di applicare l'elevata potenza e la lunga durata degli ultracondensatori in una batteria al grafene.

Gli ultracondensatori stanno emergendo sempre più rapidamente come tecnologia complementare ideale alle batterie agli ioni di litio, come dimostrato anche dall'acquisizione da parte di Tesla del produttore di ultracondensatori Maxwell Technologies nella speranza di migliorare le batterie utilizzate nei propri veicoli elettrici. SuperBattery ha già riscosso l'attenzione dei settori automobilistico e trasporti. Di recente Skeleton Technologies ha firmato una lettera di intenti da un miliardo di euro con uno dei principali OEM automobilistici per portare la tecnologia sul mercato.

Nell'ambito della cooperazione le sinergie tra Skeleton e Karlsruhe Institute of Technology verranno utilizzate per portare SuperBattery sul mercato. Lo sviluppo del grafene è stato supportato da EIT InnoEnergy, il motore di innovazione per l'energia sostenibile in Europa che è anche il primo sostenitore del produttore di batterie svedese Northvolt.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti