BEV

Auto elettriche: arriva Nissan Ariya, la versione suv della Leaf

Dopo il debutto come concept al Salone di Tokyo dell'anno scorso, la variante di serie si prepara ad affiancare la berlina come alternativa a ruote alte, ma sempre a batteria.

di Corrado Canali

default onloading pic

Dopo il debutto come concept al Salone di Tokyo dell'anno scorso, la variante di serie si prepara ad affiancare la berlina come alternativa a ruote alte, ma sempre a batteria.


2' di lettura

Ariya, la versione suv della Leaf, sarà in vendita nel corso del 2021
Dopo il debutto come concept al Salone di Tokyo dell'anno scorso, la variante di serie si prepara ad affiancare la berlina come alternativa a ruote alte, ma sempre a batteria.
Alla Nissan dopo aver inventato il settore dei crossover compatti con la Juke e poi quello dei medi con Qashqai, ci riprovano con la loro prima elettrica a ruote alte, realizzata sulla base della concept Ariya che nella versione definitiva debutterà sul mercato nel corso del 2021. Evoluzione delle precedenti Concept IMx ed IMQ, rispetto alle quali ha perso solo le particolarità tipiche dei prototipi per assumere un aspetto meno futuristico, ma più concreto. Il passo lungo e gli sbalzi ridotti sono alla base del grande spazio interno rispetto alle dimensioni da crossover di taglia media, con 4,6 metri di lunghezza e 1,63 di altezza. La nuova Ariya porterà, poi, al debutto il linguaggio stilistico che caratterizzerà tutti i modelli realizzati sulla base della strategia Nissan Intelligent Mobility come i grandi cerchi da 21”, il profilo che divide il tetto dalla carrozzeria e le colorazioni blu e rame che identificheranno le elettriche del brand giapponese.

Abitacolo minimalista ma finiture di pregio
Gli interni col pavimento piatto grazie al powertrain elettrico, offrono molto spazio in relazione alle dimensioni esterne. Le linee fluide e minimaliste degli arredi riprendono il tipico stile artigianale giapponese e sono stati eliminati i comandi fisici. Le superfici touch visibili soltanto quando l'auto è in funzione, mentre le informazioni vengono proiettate sullo schermo da 12,3”, circondato da finiture di legno e alluminio. I sedili, inoltre, sono stati studiati per ridurre al massimo gli ingombri e fornire a tutti i passeggeri una visibilità ideale. Infine plancia, pannelli porta e padiglione sono in ecopelle con finiture differenziate.

Assistente virtuale e il pacchetto di Adas ProPilot 2.0
La nuova Ariya adotterà i sistemi di assistenza alla guida del pacchetto ProPilot 2.0 che consente di togliere le mani dal volante e lasciare al veicolo il controllo della guida sfruttando sia le telecamere che i sensori di bordo, ma anche la cartografia del sistema di navigazione. A bordo sarà in aggiunta disponibile il Virtual Personal Assistant che attraverso i comandi vocali è in grado di attivare tutte le funzioni, incluse le soste per la ricarica e la ricerca dei parcheggi, oltre a riconoscere l'utilizzatore che sarà alla guida della vettura e di conseguenza ad impostare le sue preferenze relative sia al confort che all'infotainment.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti