Verso il debutto

Auto elettriche, arriva il suv Smart #1

Nell’era digitale, il marchio ha nel messo nel mirino nuove soluzioni per la mobilità urbana del futuro. A cominciare da un nome che ne interpreta al meglio la mission: progettare un futuro più intelligente

di Corrado Canali

2' di lettura

La nuova Smart concepita sulla base della joint venture fra Mercedes e i cinesi di Jeely sta rivoluzionando la gamma di modelli con l'introduzione del primo suv che si chiamerà smart #1. Con la combinazione del simbolo # seguito da un numero, Smart ha definito un nome per sua generazione di veicoli elettrici. Il simbolo # utilizzato per indicare gli hot topic esprime la mission di un brand nell’era digitale. Una scelta quanto mai appropriata, perché fin dal debutto nel 1997, Smart ha puntato sull’innovazione e si è affermata come trendsetter nel settore automotive.

Il suv Smart ha un coefficiente aerodinamico di 0,29

La vettura ha già completato una serie di test aerodinamici e invernali. China Automotive Engineering Research Institute di Chongqing ospita il centro di test di aerodinamica automobilistica più avanzato del paese, uno dei primi al mondo. Qui la smart #1 ha ottenuto un Cx di 0,29, un buon risultato se confrontato coi concorrenti e un dato importante poiché è il fattore che più influenza in una vettura a propulsione elettrica sia il consumo di energia che l’autonomia, ma anche i frusci aerodinamiche e la stabilità di una vettura alle alte velocità.

Loading...

L’efficienza della batteria al freddo più estremo

Nel profondo nord della Cina, in uno dei terreni di prova più freddi al mondo, con temperature intorno ai -40°C, la smart #1 ha testato la resistenza al freddo più estremo. Il sistema di controllo della temperatura della batteria deve mantenere delle condizioni operative ottimali. Inoltre con la Smart APP o il pannello di controllo della smart #1 si può preriscaldare la batteria per garantire una carica ideale. Inoltre le maniglie delle porte a scomparsa sono dotate di un dispositivo che permette il funzionamento se l’auto è coperta da un sottile strato di ghiaccio.

I test invernali su strada con neve e ghiaccio

La smart #1 è stata anche sottoposta a complessi test su strada con neve e ghiaccio, in condizioni molto simili a quelli della guida urbana di tutti i giorni nel periodo invernale. Grazie all'efficiente sistema ESP fornito da Bosch e anche ad un powertrain elettrico, il nuovo suv di Smart punta ad offrire sia confort che stabilità, ma anche accelerazione e performance in fase di frenata, assicurando così sicurezza e piacere di guida. Anche nella stagione fredda, la nuova smart #1 intende confermarsi come un modello senza compromessi per la mobilità urbana.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti