ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBev

Auto elettriche, con la piattaforma Volkswagen Meb+ l'autonomia arriva a 700 km

Aggiornamento per la piattaforma modulare elettrica del Gruppo Volkswagen, a partire da maggiore autonomia e ricariche più veloci

di Simonluca Pini

1' di lettura

Oltre 500.000 Volkswagen elettriche della famiglia e ID e oltre 670.000 veicoli a zero emissioni basati sulla piattaforma modulare Meb (Modular Electric Drive System) prodotte dal gruppo di Wolfsburg. Portata al debutto nel 2019 dalla Volkswagen ID.3, l'architettura modulare sviluppata per la gamma elettrica del gruppo tedesco si prepara ad una profonda evoluzione. Infatti, Nei prossimi anni, Volkswagen investirà in modo sostanziale nell’ulteriore sviluppo della sua piattaforma elettronica: Meb diventerà Meb+. Le principali novità riguarderanno una maggiore capacità di stoccaggio, autonomia aumentata, tempi di ricarica più rapidi e un miglioramento sul fronte dei sistemi di guida automatizzata.

Volkswagen Meb+

La piattaforma Meb+ utilizzerà la nuova generazione di batterie Volkswagen, la cosiddetta cella unitaria, e consentirà un’autonomia fino a 700 chilometri. E il Meb+ migliorerà anche significativamente la carica tempi di ricarica, con velocità di ricarica di 175–200 kW possibili in futuro. La gamma di modelli basati su Meb sarà notevolmente ampliata: dieci nuovi modelli elettrici Volkswagen saranno lanciati entro il 2026, incluso un modello entry-level per circa 25.000 euro. Nuove auto sono in programma anche nei segmenti performance e premium. L'introduzione della piattaforma Meb+ potrebbe coincidere con uno spostamento dei tempi di arrivo della nuova piattaforma Ssp, già annunciata dal Gruppo Volkswagen.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti