Bev

Auto elettriche, dalla Renault 5 alla 4, l’operazione nostalgia di Renault continua

I due progetti entrambi alimentati a batterie fanno parte dell’ambizioso piano strategico Renaulution lanciato dal ceo italiano del brand Luca De Meo

di Corrado Canali

2' di lettura

Renault nel 2021 ha celebrato il sessantesimo anniversario della Renault 4L, un modello di cui sono stati venduti oltre 8 milioni di unità in più di 100 Paesi nei suoi 30 anni di vita attiva. Molto più di una semplice auto, la 4L è una vera e propria icona. Per celebrare il 60° anniversario, Renault ha lanciato iniziative per tutto l’anno. Fino all’ultima arrivata una futuristica e stravagante della 4L.

Da veicolo semplice all’elettrica di domani

La Renault 4 originale era un veicolo semplice, efficiente e versatile, prodotto tra il 1961 e il 1992. Vera e propria icona al servizio di famiglie, operatori professionali, ma anche di Gendarmeria e Poste. Ha anche consentito a diverse generazioni di giovani conducenti a familiarizzare con le strade. I suoi valori e le sue qualità hanno convinto Renault a reinventare la 4L e farle imboccare anche delle autostrade invisibili che, infatti, si snodano sopra le nostre teste.

Loading...

Dotata di eliche l’Air4 si sposta sopra le nostre teste

L’AIR4 non ha bisogno di ruote per spostarsi. È dotata di quattro doppie eliche, una per ogni angolo del veicolo. Il telaio poggia al centro della struttura e il conducente può accomodarsi nel pratico abitacolo sollevando la scocca reinventata della Renault 4, che è fissata anteriormente. Da un punto di vista tecnico, AIR4 è alimentata da batterie ai polimeri di litio da 22.000 ampère-ora, che sono in grado di generare una potenza totale di circa 90.000 mAh.

Può volare fino a 700 metri di altezza

Il veicolo può raggiungere una velocità massima orizzontale di 26 m/s con un’inclinazione di 45° durante il volo ed un’inclinazione massima di 70°. Può volare fino a 700 metri di altezza con una velocità di decollo di 14 m/s, limitata a 4 m/s per motivi di sicurezza, ed una velocità di atterraggio di 3 m/s. Infine, AIR4 offre una spinta vettoriale massima di 380 kg, ovvero 95 kg per elica.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti