Cartech

Auto “schilometrate”, arriva l'app che capisce se il contachilometri è stato manomesso

di Danilo Loda


default onloading pic

1' di lettura

L'azienda svizzera FGMTECH ha sviluppato un sistema “anti-truffa” chiamato Diogene, che si occupa di capire, senza possibilità di errore, quanti chilometri ha percorso un'auto, e non avendo come dato univoco solo quello offerto dal contachilometri.
Diogene, che in Italia è distribuito da Evolvea, è in pratica un kit composto da un palmare a una chiave Obd (si inserisce nella porta diagnostica). Una volta collegata questa chiavetta alla presa diagnostica della vettura questa si occupa di interrogare tutte le centraline presenti e trasmettere i dati rilevati via bluetooth al palmare in dotazione. In soli 15 minuti si può avere un report dettagliato con i chilometri effettivamente percorsi dall'auto e verificare se sono gli stessi mostrati dal contachilometri. Se non combaciano, è chiaro che quest'ultimo è stato manomesso.
Questo sistema supporta al momento i servizi di certificazione chilometrica per tutti i modelli Abarth, Alfa Romeo, BMW, Fiat, Gruppo PSA, Jeep, Lancia, Mercedes-Benz, Mini, Opel, Renault, Seat, Skoda, Smart, Toyota e Volkswagen, che corrispondono in pratica all'80% del mercato del nuovo. Entro la fine del 2019 Diogene coprirà l'intero parco auto circolante.
Diogene è a disposizione dei professionisti del settore ed oltre al kit vengono offerti aggiornamenti annuali e verifiche della calibrazione. Per chi ha necessità di qualche verifica saltuaria, ed acquistare l'intero kit diventa superfluo, Evolvea mette a disposizione una singola ispezione al costo di 99 euro (iva esclusa), che viene effettuata da tecnici autorizzati e qualificati in uno dei punti del Service Network dedicato .

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...