I dati Jato

Auto, Stellantis batte Volkswagen nelle vendite in Europa. Sorpasso storico

Il gruppo risultato della fusione fra Psa e Fca ha fatto registrare, secondo i dati Jato, numeri record. Pesa il chip shortage

di Corrado Canali

Auto: crisi chip, in 3 anni 14 milioni veicoli in meno

4' di lettura

Jato Dynamics, sulla base delle proprie rilevazioni riferite al mese di ottobre, ha certificato che il gruppo Volkswagen ha perso la leadership nella classifica delle immatricolazioni mensili in Europa a vantaggio di Stellantis che per la prima volta ha venduto più dei rivali tedeschi. Dall’inizio dell’anno, il volume per tutti i 26 mercati europei continua a migliorare rispetto al 2020, con un aumento nel mese di ottobre del 2,6% pari a 9,85 milioni di unità immatricolate. Tuttavia il divario si è ulteriormente ridotto rispetto al 7% di settembre. La carenza di nuovo prodotto e di chip stanno poi avendo un impatto diretto sulle vendite.

Stellantis a quota 21% rispetto al 20,7% di Vw

Nel mese di ottobre, infatti, Volkswagen ha registrato un calo complessivo dei volumi del 42%, con una riduzione a due cifre in tutti i paesi del Vecchio Continente tranne che in Irlanda. I suoi modelli di vetture compatte oltre che di medie dimensioni sono stati i settori di mercato più colpiti. Da considerare poi che le case automobilistiche sono costrette a dare la priorità ai loro segmenti più venduti, il che significa che i pochi semiconduttori a disposizione vengono utilizzati esclusivamente per produrre nuovi modelli di suv ed elettriche.

Loading...

In calo del 30% le immatricolazioni complessive ad ottobre

Ottobre è stato un mese difficile per l’industria dell'auto in Europa poiché le immatricolazioni totali sono diminuite del 30% a quota 790.652 unità a causa del costante impatto dovuto alla carenza di nuove auto presso i concessionari. Al punto che la mancanza di semiconduttori si sta rivelando altrettanto grave quanto i blocchi dovuti al Covid dell’anno scorso. Si è assistito non soltanto alla chiusura di fabbriche, ma al momento l’industria dell’auto sta lottando per trovare una soluzione alla grave crisi della catena di approvvigionamento.

In costante aumento la quota di mercato dei suv

La quota di mercato dei suv è passata dal 40,7% di ottobre 2020 a un nuovo record mensile del 46,8% del mese di ottobre 2021. A differenza dei settori tradizionali, la richiesta di suv ha continuato a guadagnare slancio mano a mano che i produttori lanciano le loro nuove alternative con powertrain elettrico. Il segmento è al momento guidato dal gruppo Vw, con Stellantis in seconda posizione e Hyundai-Kia al terzo posto, ma solo questi ultimi hanno fatto registrare la più forte crescita con il loro +23%, grazie agli ultimi lanci sul mercato. Anche Toyota, sia pure piazzatasi in sesta posizione per numeri di vendite di modelli a ruote alte, ha visto aumentare i volumi del 3%.

Continua il boom sia di elettriche che di plug-in hybrid

Sempre nel mese di ottobre sono state registrate un totale di 181.300 unità vendute fra elettriche e plug-in, pari ad una quota del 22,9% sul mercato totale: si tratta dell'ennesimo record mensile. Mentre il segmento delle elettriche continua la tendenza al rialzo, le vetture diesel stanno lottando per mantenere una minima posizione in Europa, dal momento che la loro quota si è ridotta al 19%. La crisi si è inoltre rivelata più un’opportunità che una minaccia per il mercato delle elettriche che accelererà ulteriormente in futuro.

Peugeot 2008

La Peugeot 2008 è l’auto più venduta in Europa a ottobre

Come conseguenza della crisi, c’è stato anche un notevole cambiamento nelle classifiche per modello. La Peugeot 2008 si è assicurata il primo posto per la prima volta dal lancio del modello nel 2013. Stellantis ha visto ben 5 dei suoi modelli classificarsi nella top 10 mensile, seguita dal gruppo Renault con 2 modelli e dal gruppo Volkswagen, Ford e Hyundai con un modello l'uno. Fra i modelli più in crescita ci sono stati la Hyundai Tucson (+59%), Bmw X3 (+74%), Tesla Modello 3 (+236%), Vw Arteon (+103%) e infine Lexus UX (+28%).

Renault Zoe

I modelli nuovi arrivati più in crescita in Europa

Tra gli ultimi lanci sul mercato, la Mokka di Opel si è assicurata un posto nella top ten dei suv più venduti in Europa. Per quanto riguarda la Citroen C4, invece, è diventata il secondo veicolo di successo di Citroen, mentre l’Arkana di Renault ha superato le vendite di Megane e Kadjar e, invece, la Dacia Spring, la prima elettrica del brand, è risultata in ottobre il terzo modello elettrico più venduto, dietro alla Renault Zoe e alla Volkswagen ID.3. La nuova Fiat 500 elettrica, infine, si è conferma al quarto posto assoluto con 4.344 vendite nel mese di ottobre.

Fiat 500

Cinque modelli Stellantis nella top 10 assoluta in Europa

Fra i modelli più venduti ad ottobre in Europa ci sono 5 auto di Stellantis: Peugeot 2008, prima con 18.836 unità; Peugeot 208, con 13.888 unità; Fiat 500, quinta con 13.004 unità; Fiat Panda, sesta con 12.623 unità; infine Citroen C3, decima con 11.505 unità. I 5 brand con un solo modello sono Renault, seconda con la Clio a 14.296 unità; Dacia, quarta con la Sandero a 13.691unità; Ford, settima con la Focus a 12.578 unità; Hyundai, ottava con la Tucson a 12.089 unità; Volkswagen, nona con la T-Roc con 11.948 unità.

Fra le elettriche più vendute ci sono 5 new enty

Fra le dieci auto elettriche più vendute in Europa nel mese di ottobre la metà sono new entry nella classifica: Dacia Spring, terza con 5,277 unità; Skoda Enyaq, quarta con 5.166 unità; Volkswagen ID.4, quinta con 4.847 unità; Nuova Fiat 500, sesta con 4.344 unità; Hyundai Ioniq 5, nona con 3.286 unità. Le altre sono Renault Zoe, prima con 6.438 unità; Vw ID.3, seconda con 2.539 unità; Kia Niro, settima con 4.237 unità; Peugeot 208, ottava con 4.117 unità e Smart ForTwo, decima con 3.235 unità.

Ford Kuga

Fra gli plug-in hybrid in testa sempre la Ford Kuga

Più stabile la classifica assoluta dei dieci modelli plug-in hybrid più venduti in Europa ad ottobre. Prima, infatti, si è confermata la Ford Kuga con 3.778 unità, seconda la Peugeot 3008 con 3.703, terza la Volvo XC40 con 2.936 unità, quarta la Mercedes Classe A con 2.606, quinta la Hyundai Tucson con 2.368 unità, sesta la Volvo XC60 con 2.237, settima la Bmw Serie 3 con 2.233 unità, ottava la Bmw X5 con 2.120, mentre nona è la Mercedes GLC con 2.012 unità. Decima, infine, la Toyota RAV 4 con 1.996 unità.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti