Mercato

Auto usate, la crisi dei chip alza i prezzi. I 10 modelli dai rincari maggiori

Le vetture di seconda mano costano di più a causa della mancanza di chip. Aumenti significativi per la Volkswagen Caddy

di Simonluca Pini

2' di lettura

La crisi dei chip non ha solo fermato le consegne di auto nuove. Ha anche alzato i prezzi delle vetture usate, svuotando al tempo stesso i piazzali delle concessionarie. Come evidenziato da una ricerca di Carvago.com, i prezzi di alcuni veicoli sono aumentati di oltre un terzo nell'ultimo anno. A differenza di alcune nazioni, tra cui la Germania, il prezzo medio dei veicoli usati pubblicizzati per la vendita in Italia ha visto un leggero aumento nel corso del 2021, da 17.900 euro in gennaio a 18.900 euro in dicembre. Si tratta di 1000 euro o del 5,6% in più. Guardando indietro, tuttavia, è chiaro che i prezzi di alcuni modelli sono aumentati più degli altri.

Rincari maggiori per la Volkswagen Caddy

Tra i dieci modelli che hanno subito i rincari maggiori, spicca la Volkswagen Caddy 1.6 Tdi, capace di aumentare di oltre il 40% sul mercato dell'usato. Il motivo? La risposta arriva direttamente da Antonio Gentile, Country Manager di Carvago per l’Italia: “”Mentre c’erano 23 Caddy di questo tipo disponibili nel dicembre 2020, il numero è sceso a 9 alla fine del 2021. A quanto pare ci sono abbastanza clienti interessati a questo mezzo pratico per creare l’eccesso di domanda che permette ai venditori di chiedere prezzi più alti.” Oltre al Caddy in prima posizione, la classifica continua con la Citroen C3 1.2 82 cv (+31,6% di prezzo), Peugeot 3008 1.6 hdi 120 cv (+29,72%), Ford EcoSport 1.0 125 cv (26.95%), Ford Focus 1.5 Tdci 120 cv (25.60%), Smart Forfour 1.0 70 cv (23,76%), Fiat 500 1.2 69 cv (22,58%) Dacia Sandero 1.0 90 cv (21,73%), Citroen C3 1.4 Hdi 75 cv (21,70%), Peugeot 308 sw 1.6 Hdi 120 cv (20,74%)

Loading...

Mentre tutti gli altri veicoli della lista sono molto più comuni e si vendevano in numeri molto più alti, altri hanno visto un calo percentuale simile, o addirittura superiore, nel numero di unità disponibili come il Caddy. “Quello che sta succedendo è che, le condizioni senza precedenti del mercato dei veicoli nuovi, sta creando una situazione in cui la stessa auto, ma un anno più vecchia e con un chilometraggio maggiore, si vende per il 20-40% in più rispetto alla fine del 2020”

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti