AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùLa svolta delle Banche centrali

Avanti, ma con il freno a mano tirato. Perché le Borse (ancora) non si fidano

Dopo i dati incoraggianti sull’inflazione e le parole di Powell i mercati europei mostrano prudenza. La luna di miele continua anche a inizio dicembre, ma gli investitori temono il nodo valutazioni e i colpi di coda dei prezzi «core»

di Maximilian Cellino

3' di lettura

Prosegue anche nella prima seduta di dicembre la luna di miele che ha accompagnato investitori e Borse europee negli ultimi due mesi, ma senza quei fuochi di artificio che era forse lecito aspettarsi dopo la rincorsa inscenata il giorno precedente da Wall Street subito dopo le indicazioni rassicuranti del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, sui tassi Usa. Piazza Affari ha chiuso sì in rialzo dello 0,31%, mentre Francoforte è avanzata dello 0,65% e Parigi dello 0,23%, niente però di paragonabile...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti