tendenze

Avvocati, i mercati più «promettenti» del 2019 sono E-sport, influencer e Ai

di Valeria Uva


Ces 2019, Investitori e visibilità: il bilancio degli italiani

2' di lettura

Privacy, intelligenza artificiale, ma anche influencer, e-sports e blockchain. Sono alcune delle «legal predictions» per il 2019. Ovvero i temi e i mercati che quest’anno domineranno la scena legale e il business in generale secondo uno studio Dla Piper Italia. «Trend and Forecast 2019» si basa sulle avvisaglie captate già nei mesi scorsi e sulle problematiche più nuove affrontate dai vari team. Il dossier individua 14 settori economici da tenere d’occhio per i prossimi mesi. Oltre all’essere strettamente legati alla tecnologia, tutti hanno in comune anche il fatto di svilupparsi in ambienti avanzati «in cui le leggi e i regolamenti sono ancora in costruzione» sottolinea il dossier. Si va dal fashion law al fintech, dalle scommesse ai videogiochi.

GUARDA IL VIDEO. Le startup tecnologiche italiane al Ces 2019

In questo ambito anche la privacy e la protezione dei dati conosceranno nuovi scossoni. «Dopo la tolleranza iniziale questo sarà l’anno delle sanzioni - spiegano Giulia Zappaterra e Deborah Paracchini, le avvocatesse che hanno curato questa parte dello studio - e se ne sono già viste le prime avvisaglie in Austria, Germania e Francia». Sempre quest’anno potrebbe arrivare il nuovo regolamento per la protezione dei dati online che costringerà le aziende europee a un’altra maratona di compliance.

Anche l’intelligenza artificiale sarà tra i settori trainanti per il 2019. Nessun dubbio sul fatto che attiri sempre più investimenti; il problema è che non sempre le aziende agiscono consapevoli dei rischi connessi alle nuove tecnologie. O sottovalutando le responsabilità legali. Ad esempio - si legge nel dossier - «i dati acquisiti tramite Ai, sono un asset importante che va subito protetto». Serviranno quindi più accordi «blindati» con i fornitori e le terze parti per l’allocazione dei rischi.

In rapida crescita anche gli e-sports, il settore dei videogiochi competitivi. Qui le ricadute legali riguarderanno soprattutto il copyright, l’hackeraggio e persino la lotta al doping elettronico, che di fatto consiste in manipolazioni di software o hardware tali da dare vantaggi illeciti agli avversari.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...