ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùgrandi Operazioni

Axa investe 270 milioni in asset logistici in Italia

Il portafoglio di 13 immobili acquistato da Carlyle entra nel fondo paneuropeo

di Paola Dezza

default onloading pic
Il portafoglio. Due gli sviluppi logistici del pacchetto. Quello nella foto è a Mesero

Il portafoglio di 13 immobili acquistato da Carlyle entra nel fondo paneuropeo


2' di lettura

Tra i trend immobiliari evidenziati dalla pandemia di Covid-19, molti dei quali erano già in atto, spicca l’exploit della logistica come punta di diamante. Un settore in netta crescita in tutte le sue declinazioni, dai grandi spazi fuori città a quelli dell’ultimo miglio fino alla logistica urbana, ancora in fase embrionale nel nostro Paese.

Un trend che gli investitori rincorrono, soprattutto oggi che la ricerca punta su settori con rendimenti ancora interessanti. Sono proprio le potenzialità del settore a guidare la linea strategica di Axa Investment Managers-Real Assets in Italia, che ha acquistato da Carlyle Group un portafoglio di asset logistici nel Nord Italia. L’ultima transazione messa a punto per il fondo paneuropeo dedicato alla logistica di Axa che ha un portafoglio di 2,2 miliardi di euro.

Loading...

L’operazione, che Il Sole24 Ore è in grado di anticipare, vale 270 milioni di euro ed è il deal di controvalore più elevato concluso quest’anno nel nostro Paese. La transazione riguarda 13 asset , posizionati in segmenti logistici che servono il Nord Italia, tra cui l’area metropolitana di Milano, Torino e Padova. Il portafoglio si distribuisce su una superficie complessiva di 390mila metri quadri, di cui 80mila mq fanno riferimento a due progetti di sviluppo che ci si attende raggiungano la certificazione Leed silver.

La trattativa è stata imbastita già in pieno lockdown, in un momento di difficoltà per la nostra economia e di stop per il real estate. A renderla più appetibile anche i tenant che occupano gli spazi, tra i quali spiccano gruppi italiani e internazionali di settori diversi, dal food & beverage alla moda, fino all’energia.

«È raro poter acquisire un portafoglio logistico di elevata qualità - dice Nicola Cardani, head of transactions in Italy di Axa IM-Real Assets -. Con questa operazione sale la nostra esposizione al mercato italiano, sul quale stiamo scommettendo per le sue elevate potenzialità. Il segmento logistico in Italia ha rendimenti superiori a quelli di altre Nazioni europee e continuerà a beneficiare della crescita dell’ecommerce, che ha subito una forte accelerazione in questi ultimi mesi». Cardani conferma anche l’interesse per segmenti come il “last mile”, anche se i portafogli in vendita sono rari.

Questa non è la prima acquisizione nel settore logistico italiano di Axa IM-Real Assets. Tre altre operazioni sono state definite negli ultimi due anni. I primi due acquisti riguardano due immobili a San Salvo e a Novara, il terso è relativo a un asset a Liscate, a est di Milano. Si tratta di 46mila mq acquistati per 35 milioni di euro.

Il team di Carlyle ha costruito la piattaforma logistica ceduta nell’arco di tre anni attraverso otto acquisizioni. «Continuiamo a credere nelle potenzialità del mercato italiano, in particolare nei settori logistica e industriale - dice Anssi Halonen, managing director dell’advisory team di Carlyle Europe Realty - e per questo siamo in cerca di opportunità di investimento».

Riproduzione riservata ©
  • Paola Dezzavice caposervizio Responsabile Real Estate

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

    Premi: “Key player of the italian real estate market” di Scenari Immobiliari

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti