operazioni

Bain capital compra gli asset del fondo Europa di Amundi

Il deal, che vale 94 milioni di euro, riguarda cinque edifici tra Milano, Roma e Bologna

di Paola Dezza


default onloading pic

1' di lettura

Amundi Re Italia Sgr ha ceduto un pacchetto di immobili a uso
ufficio (da valorizzare), gli asset restanti del fondo Amundi Re Europa e tre asset in condivisione tra fondo Europa e Amundi Re Italia. Il controvalore dell’operazione è di 94 milioni di euro, una valutazione che sconta il 26% rispetto alle valutazioni dei singoli edifici.

Ad acquistare è Bain Capital credit, che sta puntando sul settore immobiliare italiano.

L’operazione segue, infatti, l’acquisizione di Immobiliare Stampa per 200 milioni di euro. L’obiettivo di Bain è di sviluppare la società come piattaforma in modo complementare ad Aquileia capital services, che è invece concentrata su asset di minori dimensioni.

Milano Amoretti

Del pacchetto appena passato di mano fanno parte un immobile a Casalecchio di Reno (Bologna), due asset a Milano e uno a Roma, oltre a un edificio a Cinisello Balsamo-Milano (nella foto il rendering della riqualificazione di uno degli asset). La stipula del contratto definitivo dell’operazione, con la quale si chiude il fondo Europa, è prevista entro il 29 febbraio 2020.

Rimangono in vendita gli altri asset che fanno parte del Fondo Re Italia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...