criptovalute

Banca Generali entra in Conio e offre servizi per l’acquisto di bitcoin

L’ingresso nell’ambito di un aumento di capitale da 14 milioni di dollari, con l’ingresso anche di altri soci

di P.Sol.

Perché è difficile investire con i tassi a zero (e come guadagnarci)

2' di lettura

Banca Generali sposa l’innovazione delle criptovalute. La banca del gruppo triestino ha infatti annunciato l’ingresso nel capitale di Conio Inc., fintech attiva nei servizi di criptovalute, in particolare bitcoin.

Nell’ambito di questa operazione viene anche avviata una partnership di carattere commerciale, che prevede la distribuzione da parte di Banca Generali dei prodotti di Conio. La fintech, fondata da Christian Miccoli e Vincenzo di Nicola nel 2015, opera come “wallet provider”, offrendo servizi di custodia, negoziazione e reporting, al momento focalizzati sul bitcoin.

Loading...

Nel dettaglio, Banca Generali ha partecipato quale main investor a un'operazione di aumento di capitale di Conio deliberata per complessivi 14 milioni di dollari che prevede l’ingresso anche di altri soci.

Il settore delle criptovalute, si spiega in una nota di Banca Generali, ha raggiunto una dimensione importante con un trend in continua crescita. A fine novembre, la capitalizzazione complessiva delle valute “crypto” ha raggiunto 580 miliardi di dollari, di cui Bitcoin costituisce circa due terzi del complessivo. Gli scambi giornalieri a livello mondiale sono pari a 280 miliardi di dollari con circa 60 milioni di utenti che negoziano cripto-valute con “wallet”. Attualmente il bitcoin è scambiato attorno a 19.300 dollari, non molto lontano dai massimi storici a 19.500 toccati un paio di settimane fa.

Proprio per questo Banca Generali ha rotto gli indugi scegliendo di offrire ai propri clienti servizi legati alle criptovalute. Tra i wallet provider, Conio sfrutta una tecnologia e brevetti esclusivi mirati a garantire la sicurezza di custodia e la riduzione di rischio controparte, facilitando allo stesso tempo il trading. Il sistema include un sistema di custodia di valute digitali multi-firma (su 3 chiavi di sicurezza), che potrà essere esteso a qualsiasi moneta digitale in futuro.

Con Fintech+ ogni venerdì uno strumento agile e completo per essere informati su quello che succede nel mondo del fintech. E che può riguardare tutte le aziende

Clicca QUI per abbonarti

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti