ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMercati e credito

Banca nazionale svizzera, il mercato e il super franco mandano i conti in rosso

Perdita trimestrale di 32,8 miliardi di franchi (32,1 miliardi di euro), che si contrappone all'utile di 37,7 miliardi di franchi realizzato nello stesso periodo del 2021

di Lino Terlizzi

2' di lettura

L'andamento dei mercati e la forza del franco hanno portato il rosso nei conti del primo trimestre 2022 della Banca nazionale svizzera (Bns). L'istituto centrale elvetico ha registrato una perdita trimestrale di 32,8 miliardi di franchi (32,1 miliardi di euro), che si contrappone all'utile di 37,7 miliardi di franchi realizzato nello stesso periodo del 2021.

Con le sue più che ingenti riserve, la Bns è di fatto un maxi investitore e i suoi risultati dipendono quindi in larga misura da ciò che accade...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti