ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùnomine

Banche e finanza, la riscossa degli «Arpe boys» che tentarono il rilancio di Capitalia

Il team di manager che a inizio anni 2000 innovò la banca romana ora viene riscoperto dal mondo finanziario: Bastianini alla guida di Mps, Geertman nuovo ad di Banca Ifis, Gallia tra i candidati ceo di UniCredit, Peluso advisor del colosso Usa Kkr.

di Alessandro Graziani

default onloading pic
Guido Bastianini, Fabio Gallia, Frederik Geertman, Piergiorgio Peluso

Il team di manager che a inizio anni 2000 innovò la banca romana ora viene riscoperto dal mondo finanziario: Bastianini alla guida di Mps, Geertman nuovo ad di Banca Ifis, Gallia tra i candidati ceo di UniCredit, Peluso advisor del colosso Usa Kkr.


3' di lettura

Quando nel 2007 si celebrarono le nozze tra UniCredit e Capitalia, la banca romana non portò in dote solo crediti in sofferenza. Oltre a un vasto patrimonio immobiliare, poi venduto, conferì tra l'altro anche Fineco che oggi capitalizza oltre 8 miliardi e vale da sola quasi la metà di tutto UniCredit Group.

All'epoca la fusione fu considerata un “salvataggio preventivo” di Capitalia pagato a caro prezzo da UniCredit. Può darsi che, senza quell’operazione, la banca romana si sarebbe poi trovata in ...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti