al forum pa

Banche venete, Padoan: nessun problema di liquidità

2' di lettura

«Cos'è il rischio bail in? Ci sono le procedure europee su cui stiamo lavorando. Le ipotesi sono chiare». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, rispondendo a una domanda sulle banche venete a margine del Forum Pa a Roma. «Non c'è nessun problema di liquidità. Serve un monitoraggio continuo sulla situazione e noi contiamo di arrivare a una soluzione consolidata in tempi brevi», sottolinea il ministro, che poi spiega di ritenere quella del bail-in «una ipotesi esclusa». A chi gli chiedeva poi notizie di un probabile incontro con il dg Rai, Antonio Campo Dall'Orto, Padoan ha risposto: «Lo incontrerò presto».

Banche venete, nessun problema
«Abbiamo avuto stamattina - ha ribadito Padoan - una riunione con i due vertici delle e banche venete dopo la riunione di ieri a Bruxelles, una riunione normale che rientra in una routine che va avanti. Lavoriamo a una soluzione che metta in sicurezza le banche e salvaguardi il risparmio, e garantisca la liquidità. Non c'è alcun problema».

Loading...

I vertici degli istituti veneti stamane da Padoan
Dopo aver incontrato ieri a Bruxelles i tecnici della 'concorrenza' della Commissione europea, stamani gli a.d. di Popolare di Vicenza, Fabrizio Viola, e di Veneto banca, Cristiano Carrus, hanno avuto un confronto a Roma con il ministro Padoan. Mentre per domani sono stati convocati i cda delle banche per fare il punto della situazione sulle trattative per il salvataggio dei due istituti.

Padoan: «Italia migliorerà più di quanto atteso, impegno per Pa 4.0»
Intervenendo a un dibattito sull'innovazione fiscale, Padoan ha detto che sulle riforme l'Italia «sta andando avanti» e che il «Paese migliorerà più di quanto atteso e previsto dai numeri, questa è la mia convinzione». Per Padoan «l'Italia può e deve fare ancora progressi sulla competitività e la Pa deve essere un fattore di competitività, non un freno». E, sottolinea il ministro, la Pubblica Amministrazione «sta cambiando, per rendere la vita più semplice».

Tanto che secondo Padoan «occorre smentire il luogo comune di una Pa che dal punto di vista delle riforme è in ritardo: è il contrario, è la Pa che si fa portatrice di cambiamento. E la fatturazione elettronica ne é un esempio». Insomma, per il
ministro non c'è solo «l'Industria 4.0, ma c'è anche una Pa 4.0».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti