AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùMadrid

Banco Bilbao-Sabadell: le nuove nozze bancarie spagnole al test della Borsa

Dopo il doppio balzo di lunedì 16 novembre, quando sono arrivati gli annunci sulle trattative e sulla vendita degli asset Usa da parte del BBVA, ancora acquisti sull'istituto catalano. In discesa il Banco Bilbao

di Giuliana Licini

(New Africa - stock.adobe.com)

2' di lettura

Traiettorie opposte alla Borsa di Madrid per il Banco Sabadell e per il Bbva dopo l’annuncio delle trattative per una fusione avviate dai due istituti. Le quotazioni del Sabadell - che nella seduta del 16 novembre hanno guadagnato quasi il 25% - salgono ancora mentre vengono vendute le azioni del Banco Bilbao. Il titolo era tuttavia balzato del 15% circa all’annuncio della vendita delle attività Usa aveva fatto salire la quotazione del 15,5%.

Bbva vale oltre 24mld, dieci volte in più della banca catalana

Il Bbva ha una capitalizzazione di Borsa di 24,3 miliardi di euro, contro i 2,35 miliardi del Sabadell. In una notifica alle autorità di Borsa spagnole, il Bbva ha annunciato di avere avviato colloqui per una fusione con il Sabadell, precisando che «non è stata ancora presa alcuna decisione e non esiste alcuna certezza che tale decisione sarà presa». La comunicazione è giunta a poche ore di distanza dall’annuncio della vendita per 9,7 miliardi di euro in contanti degli asset americani a Pnc Financial, con una delle maggiori operazioni del settore quest’anno. Un annuncio sulla fusione, stando a fonti vicine al dossier, è atteso il mese prossimo.

Loading...

Nuovo M&A dopo Caixa-Bankia

Si tratterebbe di una nuova operazione di consolidamento per il sistema bancario spagnolo, dopo l’accordo concluso a settembre da Caixabanca che ha rilevato per 4,3 miliardi di euro Bankia. Secondo gli analisti quella della concentrazione sta diventando una via quasi obbligata per le banche spagnole, rese più fragili dalla crisi del Covid-19 che ha duramente colpito il Paese e la sua economia, dopo i lunghi anni di riassetto in seguito alla crisi finanziaria e immobiliare della fine degli anni 2000.

In Spagna sportelli bancari dimezzati in 10 anni

Una fusione del Bbva, seconda banca spagnola, con il più piccolo Sabadell porterà probabilmente a una chiusura di filiali per ridurre i costi. Anche se il numero degli sportelli bancari si è dimezzato in Spagna negli ultimi 10 anni, il Paese conta ancora 50 filiali ogni 100.000 persone, una delle incidenze più alte d’Europa, contro 39 in Italia, 34 in Francia e 3 in Finlandia, come riporta il FT. Gli istituti e i loro clienti stanno facendo sempre più leva sui servizi online, tanto che la scorsa settimana il Santander ha annunciato la chiusura fino a 1.000 dei suoi 3.100 sportelli in Spagna.

Aggregazioni: l'auspicio della Banca di Spagna

L’attività di M&A risponde inoltre agli auspici della Banca di Spagna. Il Governatore dell’istituto, Pablo Hernandez de Cos ha invitato le banche ad unire le forze in reazione sia «alla bassa redditività del business bancario», sia «ai rischi di credito, di mercato ed operativi» posti dalla pandemia. Il Credit Suisse, intanto, si mostra più positivo sul Bbva, passando da ‘vendere’ a ‘neutral’ sul titolo della banca e alzando l’obiettivo di prezzo di 3,90 euro dai precedenti 2,40. Gli analisti di Jefferies hanno alzato il prezzo obiettivo su BBVA a 3,5 euro pur mantenendo la cautela ("hold"), mentre resta invariata la raccomandazione "underperform" su Sabadell.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti